Tag: Massimo D’Alema

Renzi e Casini a Bologna

Renzi e Casini a Bologna

Il segretario nazionale del Pd Matteo Renzi è arrivato a alla Casa del popolo Corazza per un pranzo con i militanti dem, non prima di essere andato in visita alla casa di Lucio Dalla. In tutto i coperti sono circa 350 ma molta gente è in piedi. Con lui Pierferdinando Casini, […]

Il dalemirio (Il delirio di D'Alema)

Il dalemirio (Il delirio di D’Alema)

Massimo D’Alema è stato, o sarà presto, “licenziato” dalla fondazione dei socialisti europei, la Feps, Foundation for european progressive studies di cui era orgogliosamente presidente. La sua permanenza al vertice della fondazione è diventata incompatibile dopo che D’Alema, Bersani e compagni hanno lasciato il Pd per dare vita […]

Scissione nel Pd, Nasce "Articolo 1 - Mdp"

Scissione nel Pd. Nasce “Articolo 1 – Mdp”

Si chiamerà “Articolo 1 – Movimento democratici e progressisti” la nuova formazione politica lanciata stamattina dagli ex Pd Roberto Speranza ed Enrico Rossi e dall’ex Sinistra Italiana Arturo Scotto alla città dell’Altra economia, a Roma. L’articolo 1 della Costituzione “è il nostro simbolo, la nostra ragione” ha detto […]

Il Pd contesta il Pd

Il fastidio per le bordate di Matteo Renzi è evidente, nessuno prova a nasconderlo, così come sono chiare le divergenze con Massimo D’Alema, ma la minoranza bersaniana alla fine è convinta di avere raggiunto l’obiettivo che si era prefissata con la tre giorni umbra: la sfida al segretario-premier […]

All'interno del Pd

All’interno del Pd

Arriva Renzi, vince primarie, congresso e, infine, scalza Letta dal governo, dopo aver scalzato Bersani dal partito. Tutto, o quasi tutto, si rimescola. I renziani passano saldamente in maggioranza e conquistano, territorio dopo territorio, tutte le periferie, comprese le ex regioni rosse (Emilia con Bonaccini) tranne la Toscana. […]

Civati é uscito dal Pd

Civati é uscito dal Pd

E’ stata la firma di Mattarella sull’approvazione dell’Italicum a costituire la famosa goccia che ha fatto decidere a Giuseppe Civati di andare via dal Pd. In quasi solitudine per la verità. Alle primarie del Pd aveva conquistato il 14% e da quel momento in poi ha passato il […]

Il Pd ancora ostile a Renzi

Il Pd ancora ostile a Renzi

Ormai Matteo Renzi forte dell’anno abbondante di governo è il protagonista indiscusso del suo partito; ma questo non vuol dire che l’opposizione interna si è rassegnata. Ma quello che rende comunque forte Renzi è che questa opposizione è d’accordo solo su un giudizio non positivo dell’attuale gestione del […]

Il Pd plurale, ma rissoso

Il Pd plurale, ma rissoso

Che strano partito il Pd. Ormai è l’unico vero partito strutturato, che è rimastyo in Italia e diversamente da quello che si dice l’unico non personale (perchè se no non si capirebbe la forte opposizione interna a Renzi). Però è anche un partito fortemente composito in moto lento […]

Direzione Pd su Jobs Act

Direzione Pd su Jobs Act

Il 29 settembre si è tenuta una direzione del Pd dedicata al Jobs Act. Era molto importante perchè serviva per trovare un accordo che unisse tutto il partito perchè, come è noto se Renzi ha oltre il 60% della direzione dalla sua parte; in Parlamento è in minoranza. […]

Guerra civile nel Pd

Guerra civile nel Pd

La vecchia guardia del Pd, quella che viene comunemente chiamata “la ditta” non si è mai rassegnata a farsi da parte e a lasciar fare a Renzi. Non è solo una questione di protagonismo; non ne condivide i valori tanto da non sentirsi dello stesso partito di Renzi. […]

Tra il Pd 1.0 e il Pd 2.0 (e 2.1)

Tra il Pd 1.0 e il Pd 2.0 (e 2.1)

I casi Mose ed Expo hanno fatto riesplodere dentro il Pd il conflitto interno che il 40,8% delle elezioni europee aveva fatto sopire. E i ballottaggi hanno dato il colpo di grazia finale. Questa situazione è derivata da diversi comportamenti delle personalità più vicine a Renzi che hanno […]

Renzi, primo mese di governo

E’ passato già un mese da quando Matteo Renzi è diventato premier e in questo periodo ha mantenuto il suo proverbiale ritmo. Ma in realtà non c’è ancora nessun risultato. La legge elettorale è stata approvata alla Camera; ma adesso si aspetta la sua approvazione proprio in quel […]

Matteo Renzi nuovo segretario del Pd

Lo scorso 8 dicembre si sono tenute le primarie del Partito Democratico che hanno visto 2.900.000 persone recarsi nei 9.000 gazebo/seggi per eleggere il nuovo segretario del partito, che doveva succedere a Gugliemo Epifani (che però era solo un segretario di passaggio in quanto il vero segretario da […]