Tag: Umbria

Imprenditori (e Pd) contro il Decreto Dignità

Governo Conte II: settimo mese

Pandemia. La parola che circolava da giorni adesso si può pronunciare «apertis verbis». Il direttore dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) Tedros Adhanom Ghebreyesus, nel briefing da Ginevra, ha scandito: «Abbiamo valutato che Covid-19 può essere caratterizzato come una situazione pandemica». Che si caratterizza con «aumentata e prolungata trasmissione del […]

Elezioni Umbria, trionfa il centrodestra con più di 20 punti di vantaggio: Tesei presidente.

Elezioni Umbria, trionfa il centrodestra con più di 20 punti di vantaggio: Tesei presidente.

Dopo 50 anni l’Umbria non è più una regione rossa. Il centrodestra ha stravinto le elezioni e per la prima volta dal 1970 la regione non sarà amministrata dalla sinistra. Anzi: come già era successo alle europee, gli umbri si sono riscoperti leghisti. Le urne hanno confermato quanto già raccontavano i sondaggi delle scorse settimane e […]

Inchiesta sanità, il consiglio regionale respinge le dimissioni di Catiuscia Marini

Inchiesta sanità, il consiglio regionale respinge le dimissioni di Catiuscia Marini

Il Consiglio regionale dell’Umbria respinge le dimissioni di Catiuscia Marini. Undici voti a favore (compreso quello della stessa Marini), otto contrari alla mozione di maggioranza. Sorpresa Paparelli, che alla fine vota a favore del respingimento dell’addio. Passa la mozione presentata dai capigruppo della maggioranza (Chiacchieroni-Pd, Rometti-SeR, Solinas-Articolo 1/MdP, […]

Amministrative regionali 2015: Il Pd vince tra i suoi demoni, ma è la Lega a trionfare. M5s tiene e Fi crolla (ma la vittoria di Toti fa da maschera).

Amministrative regionali 2015: Il Pd vince tra i suoi demoni, ma è la Lega a trionfare. M5s tiene e Fi crolla (ma la vittoria di Toti fa da maschera).

Nelle sette regioni in cui si è andati a votare se vogliamo restare all’aritmetica è finita 5 a 2. Sempre per l’aritmetica bisogna precisare che si partiva da un 5-2. Quindi il Pd è in pareggio. La Lega riguadagna la sua regione e quindi è in pareggio. A Forza Italia che pur cambiando resta sempre a una regione al suo attivo si può dire la stessa cosa. Così come per il Movimento 5 Stelle che resta a bocca asciutta. Ma se si lascia stare l’aritmetica e si fanno comparazioni più qualitative, i discorsi si fanno più complicati.

Regionali: previsioni

Regionali: previsioni

De Luca per non perdere, Paita per vincere e Moretti per trionfare. Ma credo che ci fermeremo alla Paita. In questa frase c’è senz’altro il riassunto di quanto ci si può aspettare dalle prossime elezioni regionali. Anche perchè si parte dal cinque a due per il centrosinistra. Veneto […]

Regionali 2010.

Regionali 2010.

La Lega che raddoppia i consensi, il Pdl che ne perde un milione. E il Pd lascia per strada 2 milioni di voti, mentre l’Italia dei valori moltiplica i suoi per quattro. Con un forte mutamento nei rapporti di forza all’interno delle coalizioni di centrodestra e centrosinistra. Sono […]

Basilicata, l' Unione fa il record conquistate anche due Province

Amministrative. Stravince l’Unione

Un terremoto. Dalle conseguenze imprevedibili. Berlusconi non si dimetterà, lo ha già detto. E Fini conferma. Ma la Casa delle libertà esce travolta da queste elezioni. “Una ecatombe”, dice Storace. Lasciando capire che le fibrillazioni – volente o nolente il Cavaliere – saranno fortissime. Che l’Unione abbia vinto […]