Tag: Giuseppe Civati

Confusione a sinistra del Pd

Confusione a sinistra del Pd

Il punto fermo è che nessuno vuole un partitino. Per evitare il rischio, a sinistra ognuno organizza la sua autonoma iniziativa politica. Sinistra italiana (Si, fusione fra Sel e alcuni fuoriusciti del Pd) va a congresso a Rimini dal 17 al 19 febbraio ma senza l’ala guidata dal […]

Gruppi unici per Sel ed ex Pd

Gruppi unici per Sel ed ex Pd

Non vogliono essere chiamati la «nuova cosa rossa», ma già a partire dalle prossime elezioni amministrative Sel ed ex pd correranno insieme. Fin da subito si faranno gruppi parlamentari comuni. I parlamentari che hanno detto addio al Pd (Stefano Fassina, Monica Gregori, Corradino Mineo, Alfredo D’Attorre, Vincenzo Folino […]

Civati, niente referendum

Civati, niente referendum

Niente da fare. Il referendum di Possibile, lanciato da Pippo Civati non andrà in Cassazione. «La raccolta firme è stata un’esperienza straordinaria, con un coinvolgimento clamoroso. Abbiamo raccolto le firme da soli e ora c’è una rete in tutta Italia che sta crescendo. Stiamo ancora contando, arrivano moduli […]

La lista dei RancoRosy

La lista dei RancoRosy

Il giallo di questi giorni è che non si riesce a comprendere quali siano davvero i compiti della Commissione bicamerale anti-mafia. O almeno, si credeva di saperli; ma l’operato della presidente di questa legislatura Rosy Bindi ha aperto nuovi orizzonti. In poche parole la commissione da lei presieduta ha […]

Civati é uscito dal Pd

Civati é uscito dal Pd

E’ stata la firma di Mattarella sull’approvazione dell’Italicum a costituire la famosa goccia che ha fatto decidere a Giuseppe Civati di andare via dal Pd. In quasi solitudine per la verità. Alle primarie del Pd aveva conquistato il 14% e da quel momento in poi ha passato il […]

Italicum è legge

Italicum è legge

Sì definitivo dell’Aula della Camera alla legge elettorale. L’Italicum è stato approvato a Montecitorio a scrutinio segreto con 334 voti a favore, 61 contrari e 4 astenuti. Lo scrutinio segreto sul voto finale all’Italicum è stato chiesto da Fi, Lega e Fdi. Lo ha annunciato in Aula la […]

Il Pd ancora ostile a Renzi

Il Pd ancora ostile a Renzi

Ormai Matteo Renzi forte dell’anno abbondante di governo è il protagonista indiscusso del suo partito; ma questo non vuol dire che l’opposizione interna si è rassegnata. Ma quello che rende comunque forte Renzi è che questa opposizione è d’accordo solo su un giudizio non positivo dell’attuale gestione del […]

Cofferati abbandona il Pd

Cofferati abbandona il Pd

Sergio Cofferati ha perso le primarie in Liguria e ha deciso di lasciare il partito essendo convinto che ci sono stati brogli e contestando l’annuncio della vincitrice Raffaella Paita che annuncia l’alleanza con l’Udc (che però governava già con Burlando nella presente legislatura). Cofferati tira in ballo anche […]

I cerchi del Pd

I cerchi del Pd

Un modo assolutamente semplice per capire quello che sta succedendo all’interno del Pd capire come le varie correnti interne si sono o meno coalizzate intorno a Renzi in modo capire, appunto, i vari cerchi che gli girano attorno. Il primo cerchio è costituito, ormai sia dai fedelissimi della […]

Ma Civati dove va?

Ma Civati dove va?

Giuseppe Civati è stato uno deigli ideatori della Leopolda assieme a Matteo Renzi; poi si è distaccato da quest’ultimo non condividendone il modo di agire politico. Alle scorse primarie proprio assieme a Matteo Renzi ( e a Gianni Cuperlo) ha tentato di succedere a Pierluigi Bersani. A quel […]

Scissione nel Pd

Scissione nel Pd?

Dopo lo scontro Leopolda – manifestazione Cgil si parla ricorrentemente di scissione nel Pd. Ma in realtà nessuno vuole andarsene. Matteo Renzi ha detto chiaramente che il Pd è cambiato e che “non riconsegnerà il partito a chi lo riporterebbe al 25%”. La minoranza, invece, cerca un modo per […]

Il Pd plurale, ma rissoso

Il Pd plurale, ma rissoso

Che strano partito il Pd. Ormai è l’unico vero partito strutturato, che è rimastyo in Italia e diversamente da quello che si dice l’unico non personale (perchè se no non si capirebbe la forte opposizione interna a Renzi). Però è anche un partito fortemente composito in moto lento […]

Direzione Pd su Jobs Act

Direzione Pd su Jobs Act

Il 29 settembre si è tenuta una direzione del Pd dedicata al Jobs Act. Era molto importante perchè serviva per trovare un accordo che unisse tutto il partito perchè, come è noto se Renzi ha oltre il 60% della direzione dalla sua parte; in Parlamento è in minoranza. […]

Pd, nuova segreteria plurale

Pd, nuova segreteria plurale

Matteo Renzi dal palco della Festa dell’Unità si rivolge alla minoranza del partito: “Ci sono due paletti: io da solo non ce la faccio e l’altra condizione è che i veti non sono accettabili. Non possiamo passare tempo a litigare. Propongo una segreteria unitaria, dove responsabilità in capo […]