Tag: Gianni Cuperlo

Correnti Pd nell'era Zingaretti

Correnti Pd nell’era Zingaretti

Sono solo passati due mesi e mezzo dall’ultimo post sulle correnti Pd che ho scritto; ma nuova segreteria Zingaretti, seppur assente dal fronte del fare opposizione; ha però creato molti riposizionamenti. I renziani si sono definitivamente divisi in due e uil fronte Martina si è riorganizzato e moltiplicato.  […]

Con Belpietro direttore dell'Unità "violata nostra storia", sinistra insorge | L'HuffPost

Con Belpietro direttore dell’Unità “violata nostra storia”, sinistra insorge

“Sacrilegio”, “profanazione”, “sfregio”, “violazione della storia”: la sinistra è sotto shock per il numero dell’Unità firmato da Maurizio Belpietro tanto che si cerca ancora di far luce su quanto successo. Certamente la firma ‘nemica’ di Belpietro sul quotidiano fondato da Antonio Gramsci ha toccato nervi scoperti e sensibilità […]

Il Pd diviso in aree tematiche

Primarie Pd in pillole

A sostegno di Marco Minniti:In CamminoRenzi Lotti Guerini Boschi Rosato Marcucci Giachetti Bellanova Ricci Dal Moro Morani A sostegno di Maurizio Martina:Futura! Democratici europeiMartina Mauri De Micheli AmendolaFedeli Campana Left WingOrfini Gribaudo Verducci Raciti C. Marini -senza nome-Delrio Serracchiani Nannicini A sostegno di Matteo Richetti: HarambeeRichetti Madia A sostegno di Nicola Zingaretti:DemsOrlando Zingaretti Rossomando Martella Pollastrini Cirinnà Area DemFranceschini Gentiloni Fassino Sereni A sostegno di Francesco Boccia:Fronte DemocraticoEmiliano Boccia Ginefra A sostegno di Cesare Damiano:Laburisti DemDamiano Cuperlo ps. Dario Corallo non è […]

Maurizio Martina si è dimesso da ministro dell'Agricoltura

Pd, ecco la segreteria di Martina

Arriva la nuova segreteria di Maurizio Martina. Sette uomini e sette donne, più il martiniano Matteo Mauri come coordinatore. Con il compito di traghettare il partito verso il congresso. Dentro, rappresentanti di tutte le aree del partito (ma nessun nome espressione di Nicola Zingaretti). E, a dare un segnale di […]

Governo Berlusconi IV: trentaquattresimo mese

Il Tribunale di Sorveglianza lo riabilita: Berlusconi si può candidare

Silvio Berlusconi potrà nuovamente candidarsi alle elezioni. Il Tribunale di Sorveglianza di Milano ha infatti deciso per la riabilitazione del leader di Forza Italia, cancellando di fatto tutti gli effetti della condanna del 2013 nell’ambito del processo sui diritti Mediaset, inclusa l’impossibilità di correre in caso di elezioni per sei anni imposta […]

Pd, il peso delle correnti

Pd, il peso delle correnti

Il Pd che è uscito dalle ultime primarie è semplificato rispetto quello che è stato precedentemente. Innanzitutto sono sparite le correnti dei fuoriusciti nella scissione. L’Area Riformista di Speranza e Bersani, (nell’ultimo anno ribattezzata Sinistra Riformista) si è svuotata e tutti i fuori usciti sono tutti andati in Mdp, assieme […]

Pd, il peso delle correnti dopo il congresso

Pd, il peso delle correnti dopo il congresso

Il Pd che è uscito da queste primarie è semplificato rispetto quello che è stato prima. Innanzitutto sono sparite le correnti dei fuoriusciti nella scissione. L’Area Riformista di Speranza e Bersani, (nell’ultimo hanno ribattezzata Sinistra Riformista) si è svuotata e tutti i fuori usciti sono tutti andati in Mdp, […]

Nasce il governo Gentiloni

Nasce il governo Gentiloni

Matteo Renzi lascia Palazzo Chigi ma i suoi restano lì. Al termine di trattative veloci ma frenetiche per il nuovo governo Gentiloni, il giglio magico resta, creatura ormai incistata nell’esecutivo. Arrivati quasi 4 anni fa con il premier toscano, Luca Lotti e Maria Elena Boschi non fanno gli […]

Leopolda7, e adesso il futuro

Leopolda 7, e adesso il futuro

Nel discorso di chiusura della settima Leopolda è tornato il “rottamatore”. Matteo Renzi non risparmia nessuno, dal Movimento 5 Stelle alla “vecchia guardia” ma il vero bersaglio è la minoranza Pd, uscita divisa dall’accordo sull’Italicum, siglato ieri dal suo rappresentante, Gianni Cuperlo, con la maggioranza del partito. “Parlo […]

Referendum trivelle: le posizioni nel Pd

Referendum trivelle: le posizioni nel Pd

La posizione ufficiale del Partito Democratico è per l’astensione. Perché sia considerato valido, il referendum ha bisogno di raggiungere il quorum, cioè serve che vadano a votare il 50 per cento più uno degli aventi diritto al voto. I vicesegretari del PD Lorenzo Guerini e Debora Serracchiani hanno spiegato: «Questo referendum è inutile. […]

Il Pd contesta il Pd

Il fastidio per le bordate di Matteo Renzi è evidente, nessuno prova a nasconderlo, così come sono chiare le divergenze con Massimo D’Alema, ma la minoranza bersaniana alla fine è convinta di avere raggiunto l’obiettivo che si era prefissata con la tre giorni umbra: la sfida al segretario-premier […]

All'interno del Pd

All’interno del Pd

Arriva Renzi, vince primarie, congresso e, infine, scalza Letta dal governo, dopo aver scalzato Bersani dal partito. Tutto, o quasi tutto, si rimescola. I renziani passano saldamente in maggioranza e conquistano, territorio dopo territorio, tutte le periferie, comprese le ex regioni rosse (Emilia con Bonaccini) tranne la Toscana. […]