Tag: D Spd

Europee 2019: vincono gli europeisti. Boom di Verdi e Liberali. Popolari e socialisti perdono l'egemonia. Sovranisti isolati.

Europee 2019: vincono gli europeisti. Boom di Verdi e Liberali. Popolari e socialisti perdono l’egemonia. Sovranisti isolati.

Gli equilibri all’interno del parlamento europeo sono cambiati ma non sono stati sconvolti. Il Partito popolare, quello cui appartiene Forza Italia, e il Partito socialista, di cui fa parte il Pd, hanno perso la loro egemonia ma continueranno probabilmente a guidare l’Ue. Per farlo, avranno bisogno del sostegno dei liberali […]

Una donna per la sinistra tedesca

Una donna per la sinistra tedesca

Il partito socialdemocratico tedesco ha eletto la sua nuova Presidente. La prima donna nella sua lunga storia di oltre centocinquant’anni. Si chiama Andrea Nahles, Ministro del Lavoro nell’ultimo governo Merkel (2013-2017), già segretaria generale della Spd dal 2009 al 2014 e capogruppo del partito al Bundestag dopo le elezioni del […]

Martin Schulz non sarà ministro degli Esteri tedesco

Martin Schulz non sarà ministro degli Esteri tedesco

L’assegnazione delle poltrone sta facendo volare gli stracci nella nascente Grande coalizione tedesca. Dopo quattro mesi di limbo, Angela Merkel ha detto sì a sei ministeri per i socialdemocratici – lo stesso numero della CDU – rinunciando a Finanze ed Esteri. Un’umiliazione, secondo la potente Unione giovanile (JU) dei cristianodemocratici, […]

Merkel e Schulz trovano l'accordo

Merkel e Schulz trovano l’accordo

La giornata si è aperta con le notizie di un negoziato arrivato a un punto morto e gli annunci di riunioni di emergenza delle direzioni di partito. Poi l’annuncio: i cristiano democratici di Angela Merkel e i suoi alleati cristiano-sociali bavaresi hanno trovato l’accordo con i socialdemocratici per […]

Germania, il dopo elezioni

Germania, il dopo elezioni

La cancelliera tedesca Angela Merkel non si arrende e cerca ancora il dialogo con la Spd del rivale Martin Schulz, che anche oggi ha ribadito di non essere interessato alla coalizione di governo e di voler restare all’opposizione. “Prendo atto – ha detto in conferenza stampa – ma […]

Germania: Merkel vince in Nordreno-Westfalia

Germania: Merkel vince in Nordreno-Westfalia

Nell’ultima elezione regionale prima dell’appuntamento di settembre Martin Schulz perde la sua Emilia. In Nordreno-Westfalia, il Land più popoloso della Germania, dove la Spd governa quasi ininterrottamente da mezzo secolo, la débacle dei socialdemocratici è pesante. La governatrice uscente, Hannelore Kraft, perde nove punti rispetto a quattro anni […]

Schulz candidato Spd a elezioni

Schulz candidato Spd a elezioni

Che Martin Schulz avesse galvanizzato il suo partito, la Spd, in vista delle elezioni tedesche del 24 settembre era chiaro. Da oggi si sa che l’ha galvanizzato proprio tutto, senza eccezioni. Alla convention socialdemocratica che si è tenuta domenica 19 marzo, è stato eletto presidente e candidato ufficiale […]

Violenze a Colonia

Violenze a Colonia

È come se un meteorite si fosse abbattuto su Colonia. Come se fosse successo qualcosa di inaudito. Dopo che oltre novanta donne sono state aggredite durante i festeggiamenti per il capodanno da uomini ubriachi e apparentemente di origine nordafricana e mediorientale, molti tedeschi ritengono che nel paese le […]

Sei mesi in Europa - secondo semestre 2013

Sei mesi in Europa – 2ndo semestre 2013

Elezioni in Austria. La grande coalizione dei socialdemocratici del cancelliere Werner Faymann e del suo vice e ministro degli Esteri, il democristiano Michael Spindelegger, resta al potere, conserva la maggioranza necessaria per continuare a governare la ricca, efficiente Austria. Ma è una maggioranza che si assottiglia, con i due maggiori partiti […]

Sei mesi in Europa: primo semestre 2012

Sei mesi in Europa – 1mo semestre 2012

Presidenziali in Francia. Il risultato del primo turno delle elezioni presidenziali annuncia un finale teso, più aspro del previsto. I due candidati rimasti in gara per il finale, François Hollande e Nicolas Sarkozy, dovranno contendersi i suffragi della collera, quelli ottenuti dal Front National, il partito xenofobo. Il quale […]