7574 giorni di governo Mussolini

7574 giorni di governo Mussolini
7574 giorni di governo Mussolini

MUSSOLINI

31 ottobre 1922 – 27 luglio 1943

Maggioranza: Pnf, Ppi (fino al 23/04/1923), Pdsi (fino al 05/02/1924), Pli (fino al 01/07/1924)

Premier:  Benito Mussolini

Esteri: Benito Mussolini (ad interim fino al 12 settembre 1929), Dino Grandi (dal 12 settembre 1929 al 20 luglio 1932) Benito Mussolini (ad interim dal 20 luglio 1932 all’11 giugno 1936), Galeazzo Ciano (dall’11 giugno 1936 al 6 febbraio 1943), Benito Mussolini (ad interim dal 6 febbraio 1943 al 25 luglio 1943)
Interno: Benito Mussolini (ad interim fino al 17 giugno 1924), Luigi Federzoni (dal 17 giugno 1924 al 6 novembre 1926), Benito Mussolini (ad interim dal 6 novembre 1926 al 25 luglio 1943)
Guerra: Armando Diaz (fino al 30/04/1924), Antonino Di Giorgio (dal 30/04/1924 al 04/04/1925), Benito Mussolini (ad interim dal 04/04/1925 al 12/09/1929), Pietro Gazzera (dal 12/09/1929 al 22/07/1933), Benito Mussolini (ad interim dal 22/07/1933 al 25/07/1943)
Aeronautica: Benito Mussolini (ad interim dal 30/08/1925 fino al 12/09/1929), Italo Balbo (dal 12/09/1929 al 06/11/1933), Benito Mussolini (ad interim dal 06/11/1933 fino al 25/07/1943) (dicastero istituito il 30 agosto 1925)
Marina: Paolo Thaon di Ravel (fino all’08/05/1925), Benito Mussolini (ad interim dall’08/05/1925 al 12/09/1929), Giuseppe Sirianni (dal 12/09/1929 al 06/11/1933), Benito Mussolini (dal 06/11/1933 al 25/07/1943)
Produzione Bellica: Carlo Favagrossa (fino al 25/07/1943) (istituito il 6 febbraio 1943)
Giustizia e Affari di Culto: Aldo Oviglio (fino al 05/01/1925), Alfredo Rocco (dal 05/01/1925 al 19/07/1932) (dal 20 luglio 1932 prende il nome di ‘Ministero di Grazia e Giustizia’)
Grazia e Giustizia: Pietro De Francisci (dal 20/07/1932 al 24/01/1935), Arrigo Solmi (dal 24/01/1935 al 12/07/1939), Dino Grandi (dal 12/07/1939 al 05/02/1943), Alfredo De Marsico (05/02/1943 al 25/07/1943) (istituito il 20 luglio 1932)
Finanze: Alberto De Stefani (fino al 10/07/1925), Giuseppe Volpi (dal 10/07/1925 al 09/07/1928), Antonio Mosconi (dal 09/07/1928 al 20/07/1932), Guido Jung (dal 20/07/1932 al 17/01/1935), Paolo Thaon di Ravel (dal 17/01/1935 al 06/02/1943), Giacomo Acerbo (dal 06/02/1943 al 25/07/1943) (dal 31 dicembre 1922 assume anche le competenze del Tesoro)
Tesoro: Vincenzo Tangorra (Ppi) (fino al 21/12/1922), Alberto De Stefani (dal 22/12/1922 al 31/12/1922) (al 31 dicembre 1922 è accorpato con quello delle Finanze)
Scambi e Valute: Felice Guarneri (fino al 31/10/1939), Raffaello Riccardi (dal 31/10/1939 al 06/02/1943), Oreste Bonomi (dal 06/02/1943 fino al 25/07/1943) (istituito il 20 novembre 1937)

Lavori Pubblici:  Gabriello Carnazza (Pdsi, dal 1923 Pnf) (fino al 01/07/1924), Gino Sarocchi ( dal 01/07/1924 al 05/01/1925), Giovanni Giurati (dal 05/01/1925 al 30/04/1929), Benito Mussolini (ad interim dal 30/04/1929 al 12/09/1929), Michele Bianchi (dal 12/09/1929) al 03/02/1930), Araldo di Crollalanza (dal 13/02/1930) al 24/01/1935), Luigi Razza (dal 24/01/1935 al 07/08/1935), Giuseppe Cobolli Gigli (dal 07/08/1935 al 31/10/1939), Adelchi Serena (dal 31/10/1939 al 30 ottobre 1940), Giuseppe Gorla (dal 30/10/1940 al 06/02/1943); Zenone Benini (dal 06/02/1943 al 25/07/1943)
Pubblica Istruzione: Giovanni Gentile (fino al 01/07/1924), Alessandro Casati (dal 01/07/1924 al 05/01/1925), Pietro Fedele (dal 05/01/1925 al 09/07/1928), Giuseppe Belluzzo (dal 09/07/1928 al 112/09/1929) (soppresso il 12 settembre 1929 e sostituito con quello ‘dell’Educazione Nazionale’)
Educazione Nazionale: Balbino Giuliano (dal 12/09/1929 al 20/07/1932), Francesco Ercole (dal 20/07/1932 al 24/01/1935), Cesare Maria De Vecchi (dal 24/01/1935 al 15/11/1936), Giuseppe Bottai (dal 15/11/1936 al 05/02/1943), Carlo Alberto Biggini (dal 05/02/1943 al 25/07/1943) (istituito il 12 settembre 1929)
Corporazioni: Benito Mussolini (ad interim dal 02/07/1926 al 12/09/1929), Giuseppe Bottai (dal 12/09/1929 al 20/07/1932), Benito Mussolini (ad interim dal 20/07/1932 al 11/06/1936), Ferruccio Lantini (dall’11/06/1936 al 31/10/1939), Renato Ricci (dal 31/10/1939 al 06/021943), Carlo Tiengo (06/02/1943 al 19/04/1943), Tullio Cianetti (dal 19/04/1943 al 25/07/1943) (istituito il 2 luglio 1926)
Lavoro e Previdenza Sociale: Stefano Cavazzoni (Ppi) (fino al 27/04/1923) (soppresso il 27 aprile 1923)
Industria e Commercio: Teofilo Rossi (Pli) (fino al 05/07/1923) (soppresso il 5 luglio 1923)
Agricoltura: Giuseppe De Capitani d’Arzago (Pli) (fino al 05/07/1923) (soppresso il 5 luglio 1923)
Economia Nazionale: Orso Maria Corbino (Pli) (fino al 01/07/1924), Cesare Nava (dal 01/07/1924 al 10/07/1925), Giuseppe Belluzzo (dal 10/07/1925 al 09/07/1928), Alessandro Martelli (dal 09/07/1928 al 12/09/1929) (istituito il 5 luglio 1923 accorpando i Ministeri: ‘del Lavoro e della Previdenza Sociale’, ‘dell’Industria e Commercio’ e ‘dell’Agricoltura’, verrà soppresso il 12 settembre 1929)
Agricoltura e Foreste: Giacomo Acerbo (dal 12/09/1929 al 24/01/1935), Edmondo Rossoni (dal 24/01/1935 al 31/10/1939), Giuseppe Tassinari (dal 31/10/1939 al 26/12/1941), Carlo Pareschi (dal 26/12/1941) al 25/07/1943) (Istituito il 12 settembre 1929)
Poste e Telegrafi: Giovanni Antonio Colonna di Cesarò (Pdsi) (fino al 05/02/1924), Costanzo Ciano (dal 05/02/1924 al 30/04/1924) (soppresso il 30 aprile 1924)
Comunicazioni: Costanzo Ciano (dal 30/04/1924 al 30/04/1934), Umberto Puppini (dal 30/04/1934 al 24/01/1935), Antonio Stefano Benni (dal 24/01/1935 al 31/10/1939), Giovanni Host Venturi (dal 31/10/1939 al 06/02/1943), Vittorio Cini (dal 06/02/1943 al 24/07/1943), Giuseppe Peverelli (dal 24/07/1943 al 25/07/1943) (istituito il 30 aprile 1924 in sostituzione del ‘Ministero delle Poste e Telegrafi)
Cultura Popolare: Dino Alfieri (fino al 31/10/1939), Alessandro Pavolini (dal 31/10/1939 al 06/02/1943), Gaetano Polverelli (dal 03/02/1943 al 25/07/1943) (istituito il 27 maggio 1937)
Colonie: Luigi Federzoni (Ani, dal 1923 Pnf) (fino al 03/06/1924), Benito Mussolini (ad interim dal 03/06/1924 al 30/06/1924), Pietro Lanza di Scalea (dal 30/06/1924 al 05/11/1926), Luigi Federzoni (dal 05/11/1926 al 18/12/1928), Benito Mussolini (ad interim dal 18/12/1928 al 11/09/1929), Emilio De Bono (dal 11/09/1929 al 17/01/1935), Benito Mussolini (dal 17/01/1935 all’11/06/1936), Alessandro Lessona (dall’11/06/1936 all’08/04/1937) (soppresso l’8 aprile 1937 e sostituito con quello ‘dell’Africa Italiana’)
Africa Italiana: Alessandro Lessona (fino al 20/11/1937), Benito Mussolini (ad interim dal 20/11/1937 al 31/10/1939), Attilio Teruzzi (dal 31/10/1939 al 25/07/1943)
Ricostruzione delle terre liberate dal Nemico: Giovanni Giurati (fino al 05/02/1923) (oppresso il 5 febbraio 1923)
Stampa e Propaganda: Galeazzo Ciano (fino all’11/06/1936), Dino Alfieri (dall’11/06/1936 al 27/05/1937) (istituito il 23 giugno 1935. Cambia nome, il 27 maggio 1937, in ‘Ministero della Cultura Popolare’)
Segretario del Pnf: Achille Starace (fino al 31/10/1939), Ettore Mutti (dal 31/10/1939 al 29/10/1940), Adelchi Serena (dal 29/10/1940 al 25/12/1941), Aldo Vidussoni (dal 25/12/1941 al 18/04/1943), Carlo Sforza (dal 19/04/1943 al 25/07/1943) (con Regio Decreto-Legge 11 gennaio 1937-XV, n. 4, venivano conferiti al segretario del PNF il titolo e le funzioni di Ministro Segretario di Stato)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.