Quarta serata

Sanremo 2017

Paola Turci – Fatti bella per te
“Se anche il cuore richiede attenzione, tu fatti bella per te”. Essere se stesse nonostante il tempo che passa. Fare le cose per se e non vivere in funzione degli altri. La vita è solo una. 8 1/2
Giusy Ferreri – Fa talmente male
“Vorrei sentirti dire che ad ogni male ci sarà una soluzione. Ogni istante fa talmente male”. “In assenza di risposte formulo domande”. Un amore che va in discesa senza lieto fine. 8
Ermal Meta – Vietato morire
Canzone sui maltrattamenti in famiglia. Madre che cerca di insegnare al figlio a non comportarsi da grande come il padre/marito ha fatto con lei. Comunque vada è la vincitrice morale. 7 1/2
Francesco Gabbani – Occidentali’s Karma
Gli occidentali prendono spunto dalle pratiche orientali, ma facendole proprie e annientando lo scopo originario. Rivelazione dell’anno. Oggi è venuto vestito da scimmione. 7 1/2
Lodovica Comello – Il cielo non mi basta
“Mi prenderò un pò di te, un istante di felicità un deserto di complicità”. Vuole tutto e forse lo ottiene. 7
Marco Masini – Spostato di un secondo
“Adesso vorrei sapere come sarebbe il mondo se tutto fosse spostato di un secondo”. Poter scambiare il destino delle cose appena prima che succedano. “E invece te ne vai e io ti lascio andare”, Ma la vita vera non è così. 7
Chiara – Nessun posto è casa mia
“Avrà sempre occhi stanchi e mi mancherai. Poi mi abituerò. Perché si torna sempre dove si è stati bene. E i posti sono semplicemente persone”. Si parla di lontananza, perchè in fondo casa è dove sono le persone che si amano. 6 1/2
Elodie – Tutta colpa mia
“Tu sei perfetto, non sbagli ami in tutto ciò che fai, Sei bravo a nasconderti, a non rinunciare a me”. Un altro amore andato a male, ma che si tenta di salvare. 6 1/2
Samuel – Vedrai
“Vedrai che riusciremo a dare ancora un nome a tutte le paure che cui fanno ancora tremare”. Ottimismo nell’affrontare il futuro. Lo stile Subsonica è inconfondibile. 6 1/2
Michele Bravi – Il diario degli errori
“Ho sempre fatto tutto in un modo solo mio. E non ho mai detto resta se potevo dire addio”. E ancora: «Sono andato dritto come un treno. Ho cercato nel conflitto la parvenza di un sentiero». Sembra una lista di errori commessi durante una relazione. Un pò troppo lunga per una persona così giovane. 6 1/2
Gigi D’Alessio – La prima stella
«Quante volte ti ho cercato. E ti ho parlato. Ed ho sperato mentre guardavo con gli occhi in su. Che la prima stella accessa quella fossi tu». Canzone dedicata alla madre morta tanti anni fa di tumore. 6
Fiorella Mannoia – Che sia benedetta
“Che sia benedetta, per quanto incoerente e testarda se cadi ti aspetta”. La benedetta di cui si parla è la vita. Bisogna lottare sempre. 6
Clementino – Ragazzi fuori 
Difficoltà urbane di ragazzi napoletani che si sforzano di restare nella legalità. Bel pezzo, ma non mi convince tanto. 5 1/2
Bianca Atzei – Ora esisti solo tu
“Amore prendimi per mano, voglio correre veloce, come due pazzi verso il sole”. Tutto gira attorno alla fine di una storia poco sana e all’inizio di un nuovo amore. Quello che non va di questa canzone è che dovrebbe essere gioiosa per quello che racconta il testo; ma non lo è. 5 1/2
Fabrizio Moro – Portami via
Non si capisce francamente perchè vuole essere portato via. Paure di vivere. 5 1/2
Alessio Bernabei – Nel mezzo di un applauso
“La felicità non è per sempre e ti viene data in prestito”. Bisogna lottare per la propria felicità. Al limite della stonatura. La canzone potrebbe meritare con qualche riacolto. Lui no. 5 1/2
Ron – L’ottava meraviglia 
“L’ottava meraviglia del mondo siamo io e te”. Il significato è felice, ma lo dice in un modo trississimo. C’è una forte discrasia tra il significato della canzone e il modo di cantarlo. 4 1/2
Michele Zarrillo – Mani nelle mani
“A quel viaggio che dormimmo in un fienile, ad un valzer da ubriachi in riva al mare, a una stanza dove ci batteva il sole tutto il giorno”. Passione e tormento si mescolano in un testo mira a cogliere l’attimo e a non lasciarsi sfuggire i momenti più felici di una storia d’amore. 4 1/2
Albano – Di rose e di spine
“Un’altra vita non mi basterà per dirti tutto ciò che sento dentro me”. Amore alla follia. Non si sa se ricambiato. La melodia è la solita e manca lo sforzo alla verve delle sue ultime canzoni sanremesi. 4
Sergio Sylvestre – Con te
“C’è uno spazio vuoto dentro, è casa mia. Solitudine, una malattia che è mia, mia mia. Con te ho nascosto le mie lacrime. Con te perché adesso ci sta un altro con te”. Brano scritto da Giorgia, racconta la fine di un amore. L’attimo esatto in cui si capisce che una storia è finita. 3 1/2

Lele – Oramai 
“Ogni ferita lascia il segno. Qui piove da ieri”. Lui non perdona, lei gli ha fatto troppo male. 7
Maldestro – Canzone per Federica
Ma tu cammina, accumula strada lasciando che tutto si muova”. Non credo sia un amore. 6
Francesco Guasti – Universo 
“Possiamo esistere senza ricordo, ma siamo anime che vanno a fondo”. Il pessimismo cosmico nell’interpretazione, in realtà dice che nonostante tutto dopo una caduta ci si rialza sempre. 5
Leonardo Lamacchia – Ciò che resta
“A vivere un istante come viene, poi vivere un istante e ripartire”, “se tutto ciò che mi resta, che qui mi basta”. Una pippa cosmica. 4

Carlo Conti
E’ il suo terzo festival e sarà l’ultimo per ora. Molto intelligente la scelta della De Filippi per accompagnarlo in questo. Sono parecchio affiatati. 7
Maria De Filippi
Molto brava. Si intercambia con Conti senza sgomitare mai. Oltre ad essere una vera padrona di casa, ha iniziato anche a fare gag. 7

Antonella Clerici
Presenta il suo nuovo programma “Standing Ovation”. Ricorda i suoi Sanremo. 7
Virginia Raffaele
Quest’anno è tornata a Sanremo come ospite. Fa l’imitazione di Sandra Milo; ma non è strepitosa come quelle a cui ci ha abituato. La Milo, infatti, viene dipinta come un’oca ottantenne in preda a demenza senile che dice tutto quello che le viene in ment5e, specie se si tratta si sesso o di tradimenti. 6
Gaetano Moscato
Ha salvato i due nipoti da un pazo che guidava un camioncino che zig zag centrava i passanti, Per salvare i nipoti ha quasi perso l’uso della gamba. 6
Luca Zingaretti
Parlano del personaggio di Montalbano e del successo che ha avuto negli anni. E dei nuovi episodi che ci saranno. 6
Giorgio Moroder
Premia alla carriera per tutte le musiche che ha composto. Viene mandato un medley dei suoi successi con quattro classici tra cinema e dancefloor: Take My Breath Away a Hot Stuff, What a feeling, Call me. Linus gli consegna il Premio Città di Sanremo. 6
Maurizio Crozza
Imita Mannheimer e fa dei findi sondaggi sul referendum. E poi tanti attacchi a Gentiloni e a Renzi. A cosa è servito Renzi? Secondo lui a niente. 5 1/2
Marika Pellegrinelli
E’ a Sanremo per essere la moglie di Ramazzotti. E lei stessa lo ammette. Prima era una modella. 5
Robin Schulz
Ha 29 anni ma è già piuttosto noto in tutto il mondo: ha pubblicato solamente due dischi ma ha realizzato decine di collaborazioni, ed è probabile che negli ultimi due-tre anni abbiate ascoltato una delle sue canzoni magari senza sapere che fosse sua. 5

La vittoria di Lele non è criticabile; semplicemente perchè quelli migliori di lui erano stati eliminati nella fase precedente. Per quanto riguarda le eliminazioni dei big mi spiace per Giusy Ferreri. Non comprendo come una canzone, a mio avviso, così bella possa essere stata eliminata due volte. Ron e D’Alessio hanno portato canzoni migliori. Albano è da vent’anni che non esiste più.

Classifica Nuove Proposte: 1° Lele 2° Maldestro 3° Francesco Guasti 4° Leonardo Lamacchia
Premio Mia Martini Sezione Nuove proposte: Maldestro
Premio Sala Stampa Lucio Dalla: Tommaso Pini

Campioni eliminati: Giusy Ferreri, Ron, Albano, Gigi D’Alessio

Gli ascolti sono scesi a 9.887.000 spettatori con un comunque ottimo 47,1% di share.

Annunci