Seconda serata

Sanremo 2013

Almamegretta – Mamma non lo sa (passa il turno)
Tutto cambia in questo paese, ma non in meglio. Qui è riconoscibile il loro stile. 7 ½
Annalisa Scarrone – Scintille  (passa il turno)
Canzone sui dedicata a colui che forse un giorno sarà l‘inquilino del proprio cuore. “Per te che forse un giorno sarai solo mio o forse solo un sogno”. 7 ½
Max Gazzè – Sotto casa (passa il turno)
Canzone molto orecchiabile. I guai della religione visti da Gazzè. 7
Elio e le storie tese –  La canzone mononota (passa il turno)
Canzone divertente e certamente più accattivante dell’altra che hanno proposto. 7
Modà – Come l’acqua dentro al mare (eliminata)
Dedicata alla figlia di Kekko. “E sappi che tra il bene e il male alla fine vince il bene” 7
Malika Ayane – Niente (eliminata)
Storia che non funziona e quasi finita. “Parlo con te sempre, anche se tu sei assente”. 7
Simone Cristicchi – La prima volta (che sono morto) (passa il turno)
Canzone sulle foibe, anche se dal testo non si percepisce. Testo, comunque molto bello. 6 ½
Malika Ayane – E se poi (passa il turno)
Voglia di restare sola e di vederlo andar via ancora. “Tu non puoi far finta che dopo il cuore che ho strappato via da te”. 6 ½
Annalisa Scarrone – Non so ballare (eliminata)
Canzone romantica per dire che lei non riesce a sentire farfalle cantare in se. Va be, non si riesce a fare tutto. 6 ½
Max Gazzè – I tuoi maledettissimi impegni (eliminata)
Il titolo prometteva tanto ed invece dal primo ascolto il testo è deboluccio. Meglio la musica. 6
Elio e le storie tese – Dannati forever (eliminata)
Surrealità sui guai della Chiesa e sui peccati di una persona qualunque. 6
Almamegretta – Onda che vai (eliminata)
Quasi stile d’alessio… Molto napoletaneggiante. Non sembrano loro. 5 ½
Modà – Se si potesse morire (passa il turno)
Quel che non potrà succedere sapendo che non potrà succedere. “Se anche i magi si potessero mangiare ci sarebbe più magia e meno fame”. 5
Simone Cristicchi – Mi manchi (eliminata)
Che le manca è l’unica cosa che si capisce. Canzone sottotono. Le potenzialità di Cristicchi sono ben altre. 5

 

Renzo Rubino – Il postino (amami uomo) (passa il turno)
Molto romantica e appassionante. Una canzone sul diritto di due uomini di amarsi. “Amami uomo con le mani da uomo” 8
Il Cile – Le parole non servono più (eliminato)
Lui è stato lasciato ed è consapevole che non può fare nulla per riaverla. “Le parole non servono più per riaverti”. 7
Irene Ghiotto – Baciami? (eliminata)
Il desiderio di essere baciata. “Sassi nelle scarpe le tue piccole paure”. 6
Blastema – Dietro l’intima ragione (passa il turno)
Cantano con molto durezza; sembra che il cantante abbia il mal di stomaco. Non mi piacciono. 5

 

Luciana Littizzetto
Sempre irresistibile. Forse la sua comicità non è apprezzata da tutti, ma a me piace davvero tanto. 9
Fabio Fazio
Perfetto padrone di casa. Ha svecchiato questo festival e lo ha reso più leggero. Sembra di seguire “Che tempo che fa“ e per me è un complimento. 8

 

Neri Marcorè
Imita Alberto Angela in più momenti della serata. Sempre simpaticissimo. Ottima sintonia con Fazio che partecipa a uno sketch interpretando Piero Angela. 7
Beppe Fiorello
Impersona perfettamente Domenico Modugno canta Volare (Nel blu dipinto di blu), la cui fiction omonima verrà mandata su Raiuno la settimana successiva alla fine del festival. 6 ½
Bar Rafaeli
Imperversa per tutta la serata nelle vesti di co-conduttrice. Simpatica, ma non sapendo parlare in italiano, dobbiamo beccarci ogni volta la traduzione simultanea. 5 ½
Asaf Avidan
Cantante israeliano in ascesa. Molto applaudito. A me sembra solo un imitatore di paperino. 5
Carla Bruni
In duetto con Luciana Littizzetto.  Ascoltarla non è mai una gioia. Ma una persona che ha fatto dell’antipatia il suo timbro specifico perchè ha deciso di fare un lavoro in cui serve come minino essere simpatici? 4 ½

 

Anche questa sera il programma è passato via velocemente. Anzi, è stato proprio più breve visto che si è scelto di non sostituire i Ricchi e Poveri che hanno dato forfait causa la morte del figlio 23enne di Franco Gatti. Si sono esibiti i restanti 7 cantanti e quindi ora si ha la lista completa delle 14 canzoni che sabato si giocheranno la vittoria. Tra le nuove proposte ha spiccato Renzo Rubino, davvero emozionante; invece sorpresa per Il Cile che è stato eliminato; ma un posto per lui nella musica italiana si sarà comunque visto che già circola in radio. La Bruni non mi è piaciuta, ma per lo meno vadato atto di averla presentata in modo simpatico con il duetto con la Littizzetto.