Il linguaggio della resa

 

Il linguaggio della resa
Lei non c’è più e niente va come dovrebbe. E non tornerà. 9
Fidati di me
L’amico lo convince a mollare la ragazza. E poi ci si fidanza7 1/2
Ti odio amore (pop version)
Anche qui lei non c’è e ancora non può farne a meno. Meglio la versione ritmata dell’album precedente. 6 1/2
Come gli altri
Cerca la sua strada più per essere importante per gli altri che per soddisfazione personale. “Ti domandavi perchè mai tu fossi nata, ancora adesso non l’hai capito, forse rischiare è il tuo unico obiettivo“. 7
Ora vola
Nessuno crede in lui, ma l’importante che almeno lui creda in se stesso. “Non è rosa e fiori questa vita, ma non è detto che non fiorirà!” 7 1/2
Echo (con Brooke Borg)
Collaborazione estera. Si usa così. 6
Tu sei l’infinito
Lei è tutto quello a cui mai poteva ambire. “Sei la mia luce nel buio più angusto“. 9
Sono un sognatore
Lei c’è ancora con lui, ma sono di presenza corporea. Così lui la immagina che prima o poi la perderà e pensa già se potrà riconquistarla o dovrà per sempre dimenticarla. “Non so se devo lasciarti andare e rinunciare alle illusioni che mi dai“. 9
Senza te
L’ama da impazzire, ma non ha ancora trovato il coraggio di dirglielo. “Voglio solo quell’amore che non può chiamarsi amore senza te“. 9
Buonanotte
Vita frenetica e contraddittoria. “Tutti voglio tutto e sempre pochi si accontentano di ciò che hanno“. 8

VOTO MEDIO 7,85
Versione riveduta e corretta dell’album precedente con l’aggiunta di cinque nuovi brani di cui uno è quello che gli ha fatto vincere la sezione giovani di SanRemo 2010.