Manifesto abusivo

 

Un periodo pieno di sorprese
Il dolore è passato e ormai ci si è riusciti a dimenticare. “Da oggi il dolore ritorna semplicemente sottocutaneo“. 6 1/2
Pesce d’aprile
Non si possono riabilitare i luoghi simboli delle peggiori oscenità della storia del mondo. “Qui è come vivere in un pesced’aprile“. 6 1/2
Lato proibito
Ricordi d’infanzia. “Anche il cinema non cambia da dieci anni locandina, quando ha chiuso l’ultimo giorno davano Soldato blu“. 6
A Bologna
Ironia su Bologna tra amore e delusione. “Bologna sembra Marsiglia, solo che qui non c’è il porto“. 6 1/2
Anche Robinson Crusoe
Anche Robinson Crusoe sarebbe confuso. “Via di qui, via di qui solitudine, ho già degli incubi, non ne aggiungere“. 6
Ferragosto
Ricordi di estati passate. “Finisco sul pulmino dei miei vecchi ricordi, ma il campo sportivo l’ha inghiottito l’edera“. 6
Manifesto abusivo
Ritratto della società “Persino il cielo è un manifesto abusivo“. 5 1/2
Valzer nello spazio
Storia arrivata al capolinea anche per l’intromissione di un alieno. “Mi auguro di aver davanti un momento in cui potrò ignorarti”. 6
Ragno
Surreale dialogo tra l’inquilino di un appartamento e un ragno che tesse con costanza una tela all’angolo di una stanza. “Io che so ragno de cantina posso dirte che nun ce sta mejo cosa che svejasse la mattina“. 6 1/2 
Fuori dal tuo riparo
Difficoltà a manifestare i propri sentimenti. “Credevo che l’amore fosse fondato sulla telepatia, fosse una dimensione incompatibile con la mia“. 6
16:9
La difficile vita di una ragazza che appende messaggi in bacheca sperando nel futuro. “Speri ancora di ottenere un mega risarcimento dal governo“. 6 1/2 

VOTO MEDIO 6,14
Album intimista e con canzoni che vanno ascoltate più volte per essere capite.