Lasciamoci respirare

 

Vivrò vivrai vivremo noi
Auspici di gioiosa vita futura. Chi parte positivo, parte maglio. 7 1/2
Lasciamoci respirare
Una coppia stanca di litigare (ma evidentemente non pronta ancvora a lasciarsi) decide di ignorarsi almeno per poche ore. Bravi, risparmiate il fiato! 9
L’ultimo dei re
Una persona è ai margini della società e con serie difficoltà anche solo a vivere. Lei lo incoraggia a resistere e a risalire la china. 9 1/2
Chiara
Un’amica è in difficoltà e lei cerca di aiutarla. Innanzitutto a fidarsi di essere aiutata. 7 1/2
Gente comune
Amore contro la guerra e per la fratellanza. Purtroppo ad anni di distanza dal pezzo posso dire che il “male” si è solo trasformato, ma non è finito. 7 1/2
Sto senza te
Si sono da poco lasciati e lei prova ad immaginare come sarà la sua vita senza lui. E scopre che vivrà benissimo comunque. 9
Acqua di mare
Il loro amore va a gonfie vele e lui è come l’acqua di mare dentro lei. Complicità, trasporto, identità di vedute. 10
Scendono le lacrime
Non è giusto portare avanti le storie che vanno avanti solo per abitudine. Bisogna trovare il coraggio e cambiare. 7
Innamorato
Lui si dice innamorato, ma poi vuol sempre litigare. Ma lei a questo strano amore non ci crede più. 8
Donna del Sud
Un ritratto delle donne del sud. Coraggiose e che non si abbattono. 10
Io ti lascio andare
Lei lo lascia andare, ma in realtà vorrebbe che lui reagisce e dicesse di voler restare. E invece va. 7
Io ti sto cercando
Lei lo cerca, lui non c’è. Lo troverà?

VOTO MEDIO 8,25
Ancora una collaborazione con Mariella Nava (meno fortunata della precedente) e una con Biagio Antonacci ( da cui doveva scaturire un duetto tra i due, ma che poi per impegni del primo è stata fatto con Francesco Nuti). Almeno due canzoni (“Acqua di mare” e “Donne del sud”) resteranno tra le canzoni migliori di tutto il repertorio di Mietta.