La conseguenza naturale dell’errore

 

L’errore
Invece di riparare ai propri errori è più comodo negarli. “La conseguenza naturale dell’errore è dubitare che l’errore in fondo ci sia stato mai“. 8
E mi parli di te (con PierPaolo Capovilla)
Figli che crescono e che anni che non tornano più. “Mi racconti le tue spacconate e le piccole glorie“. 7 1/2
Qui è dentro
La vita dei carcerati e la condizione di vita nelle carceri italiane. “Questi i presunti innocenti indotti al suicidio“. 7
Nei fiori infranti
Essere l’amore immenso l’un dell’altra e affrontare insieme tutto quello che c’è attorno. “Tu tremi e poi ti arrendi e ti abbandoni a me“. 7 1/2
Che male c’è
Chiedersi perchè la vita è così complicata. “Non c’è soluzione a quello che hai iniziato“. 6 1/2
Il modo mio
E’ contenta con lui, ma forse non è la persona giusta. “Non mi rendo conbto e sto contenta e dopo ogni tuo saluto mi addormento“. 6 1/2
Mani sporche (con BSBE)
Mani che hanno vissuto. Mani di sangue, sporche di terra, stanche e che dicono basta. 6
Che male c’è (Morricone Orchestra Version)
Chiedersi perchè la vita è così complicata. Versione sinfonica. 6 1/2 

VOTO MEDIO 6,94
Album impegnato e pregevoli sono i temi trattati; ma a mio personale parere Marina Rei verrà ricordata per altro.