Famiglia e curiosità sulla vita di Mike

Mike Bongiorno

clicca la foto per tornare all’indice

Mike Bongiorno ha avuto tre mogli:

  • Rosalia Maresca, cantante lirica italoamericana, sposata a New York l’11 aprile 1948. Il matrimonio è stato dichiarato nullo nel 1952, perché lei non voleva avere figli.
  • Annarita Torsello, giornalista, sposata a Parigi l’11 ottobre 1968. La separazione è avvenuta nel 1970.
  • Daniela Zuccoli (Milano, 13 maggio 1950), ex stilista (aveva fondato la maison Daniela Bongiorno), produttrice televisiva, sposata a Londra il 23 marzo 1972. Da questo matrimonio sono nati tre figli:
    • Michele Pietro Filippo (1972), regista e produttore. Ha realizzato un documentario in quattro puntate sulle località degli Stati Uniti.
    • Nicolò (1976), regista e sceneggiatore. Ha curato la stesura della biografia del padre.
    • Leonardo (1989), imprenditore. È apparso come co-conduttore in Bravo Bravissimo Club, scritto e prodotto dai fratelli, accanto a Maria Teresa Ruta. Ha partecipato a due spot pubblicitari accanto al padre e a Fiorello.

L’intera famiglia lavora in una casa di produzione fondata da Mike e Daniela e diretta da quest’ultima: la Bongiorno Production.

Oltre ai tre matrimoni, Bongiorno ebbe alcune relazioni, tra cui le più note sono quelle con l’attrice e soubrette Flora Lillo, durata cinque anni (dal 1956 al 1961) e molto burrascosa e tormentata, tanto che, quando terminò, la Lillo tentò il suicidio per due volte[54] e quella, di poco successiva, con la cantante e presentatrice televisiva Vanna Brosio.

Mike Bongiorno è stato un grande appassionato di sport e tifoso della Juventus. Nel gennaio del 2003 ha presentato a Gubbio presso il Teatro Comunale uno speciale in prima serata su Rai 1, Una squadra per amico, condotto insieme con Martina Colombari, che aveva come ospiti gli allora giocatori della squadra bianconera, insieme con l’allenatore dell’epoca, Marcello Lippi. La serata era per beneficenza, a favore di un ospedale pediatrico, l’Istituto Giannina Gaslini di Genova. Nel 1957, insieme al giornalista Rolly Marchi e al maestro di sci Gigi Panei, ideò a Courmayeur il Trofeo Topolino di sci alpino.

Nell’autunno 2007 Mike Bongiorno è stato insignito honoris causa della laurea specialistica in televisione, cinema e produzione multimediale presso la IULM di Milano. In tale occasione, il 14 dicembre, ha tenuto una lectio magistralis di quaranta minuti. Presso la stessa università, gli è stata dedicata un’aula, posta al quarto piano dell’edificio 1.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.