Il terzo governo

Agostino Depretis

clicca qui per tornare all’indice

Tornò così alla ribalta Depretis, a cui il Re, su consiglio di alcuni esponenti di Destra (Quintino Sella, Giovanni Lanza, Marco Minghetti) affidò il mandato di formare il suo terzo governo. L’esecutivo si costituì il 19 dicembre 1878 e Depretis, per la delicata posizione dell’Italia, assunse anche l’interim degli Affari Esteri.

Come scrisse l’ambasciatore a Londra Menabrea al presidente del Consiglio il 12 gennaio 1879: «I fatti sembrano dimostrare che le diverse potenze […] cercano […] di modificare a proprio vantaggio l’ordine delle cose che a noi converrebbe di mantenere» e da Vienna l’ambasciatore Robilant confermava le tesi di Menabrea. Depretis, che non amava le avventure, pensando che «il mandato dell’Italia essendo di sua natura pacifico, e diretto al consolidamento della pace in Europa», era del parere che «l’azione del Governo di Sua Maestà non potrà mai esercitarsi altrimenti che in senso conciliativo». Ciò portò a non avere una chiara strategia nelle relazioni con l’estero e a far apparire l’Italia, come diceva Robilant, una nave che navigava senza nocchiero. Era tuttavia difficile per qualsiasi capo del governo impostare una linea di politica estera, per la precarietà e la brevità della vita media di un esecutivo.

Il 24 giugno 1879 il Senato approvava, con notevoli emendamenti, la proposta di legge relativa all’abolizione della tassa sul macinato. La Camera si mostrò contraria e il 3 luglio approvò un ordine del giorno per la sfiducia al governo. Il terzo esecutivo di Depretis dovette pertanto dimettersi dopo soli sei mesi di travagliata vita politica e il governo successivo fu di nuovo costituito da Cairoli, il 14 luglio.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.