Archivi autore

Nunzio Censabella

Cisl, Bonanni eletto segretario

Cisl, Bonanni eletto segretario

Raffaele Bonanni è stato eletto nuovo segretario generale della Cisl dal consiglio generale dell’organizzazione, con 200 voti favorevoli su 243 votanti. Succede a Savino Pezzotta. Una politica di concertazione per affrontare le emergenze sociali ed economiche, una condivisa politica dei redditi per rafforzare l’equità fiscale e iniziative mirate […]

E la Par condicio frenò Benigni

E la Par condicio frenò Benigni

Sì, lo so, ieri sera il protagonista è stato Roberto Benigni, ma credo sia meglio partire dalla trasmissione che lo ha ospitato e dal padrone di casa. Fabio Fazio è riuscito a creare un programma valido, sobrio, elegante, intelligente, con interessanti spunti culturali: e in mezzo alla povertà […]

Chirac: sì alla legge ma la cambieremo

Chirac: sì alla legge ma la cambieremo

Il coniglio uscito dal cilindro presidenziale non è stato di gradimento di studenti e sindacati. «Non siamo stati ascoltati», ha detto Bruno Julliard, presidente dell’Unione degli universitari. «La risposta di Chirac non è limpida. Non ha capito che noi non vogliamo negoziare il Cpe. Inevitabilmente il movimento si […]

Berlusconi chiama in causa Ciampi.

Berlusconi chiama in causa Ciampi.

“Non può esimersi da un intervento”. “Ora deve intervenire Ciampi”. Si appella al presidente della Repubblica Silvio Berlusconi dopo che Romano Prodi, rispondendo a quella che chiama “la campagna di menzogne del centrodestra” sulla politica fiscale dell’Unione, ha accusato gli avversari di “delinquenza politica“. Accusa ribadita anche oggi. […]

Caparezza Habemus Capa

Caparezza Habemus Capa

Indomabile Caparezza: “Ho peli dappertutto tranne che sulla lingua” E’ uscito Fuori dal Tunnel, anche se non lo rinnega, ma sostanzialmente è rimasto lo stesso. Censore senza scrupoli dei vizi che la società moderna incarna, Caparezza, al secolo Michele Salvemini, nel nuovo album Habemus Capa va oltre la condanna incompresa […]

Ucraina: risultati finali

Ucraina: risultati finali

E’ il Partito delle regioni del filorusso Viktor Yanukovich il vincitore delle elezioni parlamentari in Ucraina di domenica scorsa. Secondo quanto riferito dalla Commissione elettorale di Kiev, a scrutinio ultimato, la formazione di Yanukovich ha ottenuto il 33,12% dei voti, seguito dagli ”arancioni” di Yulia Timoshenko con il […]

Un arancione non deluso

Un arancione non deluso

Le analisi di questi giorni sembrano confondere piani diversi. L’errore di fondo è far coincidere l’esito della “rivoluzione arancione” con le sorti elettorali di uno dei suoi artefici. Sognavamo l’Ucraina democratica o solo filo-occidentale? O tutt’e due le cose? Per quanto sia brutto il successo dei filo-russi, comunque […]

Berlusconi su al Jazeera

I bambini bolliti

Perché scomodare la Farnesina e il ministero degli esteri cinese, il comunismo e la Casa delle libertà? Ce lo siamo forse dimenticati quel che Silvio Berlusconi raccomanda sempre agli attivisti del suo movimento? Parlate facile, ripetete due o tre volte i concetti, considerate di avere di fronte a […]

Dini: nessun danno alle famiglie, un errore non dirlo

Tasse. L’Unione chiarisce

“Stufo delle menzogne e delle invenzioni del centrodestra sul nostro programma”, ma anche per mettere un po’ d’ordine nelle file dei suoi, quanto per tentare di rassicurare gli elettori, Romano Prodi mette le carte in tavola. “Noi siamo per una tassazione leggera, tutta dedicata allo sviluppo e al […]

Il giorno e la notte

Il giorno e la notte

“Grida, accusa, sfida”. El País descrive così l’atteggiamento di Berlusconi nella campagna elettorale. “Mentre il centrosinistra parla a voce bassa e cerca di mostrarsi moderato, il Cavaliere sostiene che il paese deve affrontare “un’emergenza democratica”. Il più ricco del paese cerca di proporsi come un uomo del popolo […]

Israele: Kadima ha 29 seggi, risultati ufficiali

Israele, vince Kadima

Vittoria di Kadima alle elezioni israeliane. Il partito fondato dall’ex premier Ariel Sharon, alla prima prova elettorale, ha conquistato la maggioranza relativa. A spoglio praticamente concluso (l’affluenza è stata del 63,2%, più bassa rispetto alle precedenti elezioni), Kadima ha ottenuto 28 seggi, i laburisti 20, gli ultraortodossi dello […]

Francia, si della Corte Costituzionale alla legge del Contratto di primo impiego.

Francia, tutti contro de Villepin

Il premier francese Dominique de Villepin è sempre più solo nella scelta di mantenere il Contratto di primo impiego o, al massimo, di apportarvi modifiche che non siano “d’ordine legislativo”. Tre milioni di persone scese in piazza gli hanno chiesto di ritirare il provvedimento. Il ministro dell’Interno, Nicolas Sarkozy, vuole […]

Francia: sciopero generale

Francia: sciopero generale

Dopo il gran rifiuto delle organizzazioni degli studenti, che oggi non si sono presentati all’incontro con Dominique de Villepin sul contestatissimo Cpe o contratto di primo impiego, il primo ministro francese è apparso per una breve dichiarazione con quello che sembra un ramoscello d’ulivo in mano: «Voglio rispondere […]