Guerra

Eurovision 2022: le emittenti tv e radio della Russia lasciano l’Ebu

Ebu

Ebu

Lo riporta l’agenzia TASS, la quale riporta un comunicato congiunto:

Perviy Kanal, VGTRK e Radio Dom Ostankino annunciano il loro abbandono dell’European Broadcasting Union in risposta all’esclusione della Russia dall’Eurovision Song Contest 2022, che riteniamo come un inappropriato sacrificio politico in un contesto musicale che ha sempre enfatizzato la sua natura apolitica.

Gli sviluppi della vicenda sono naturalmente legati alla guerra in Ucraina, nella quale la Russia ha il chiaro ruolo di aggressore.

Subito dopo l’invasione russa in Ucraina, si sono moltiplicate le voci che richiedevano l’esclusione dell’emittente russa del caso (Russia 1, legata a VGTRK) dall’Eurovision 2022 di Torino.

Nella giornata di ieri, tale esclusione è stata ratificata dall’EBU, che l’ha comunicata tramite tutti i mezzi virtuali propri e dell’Eurovision.

In molti hanno, tuttavia, continuato a chiedere di andare oltre: escludere anche tutte le emittenti russe dall’EBU. Un incontro sarebbe stato tenuto in merito nella giornata di lunedì.

Perviy Kanal, VGTRK e Radio Dom Ostankino (che ne ricomprende a sua volta due) si vanno ad inserire in un’altra lista rispetto alla BTRC bielorussa, sospesa nel 2021 al termine di una lunga serie di vicende partite dall’Eurovision e sfociate nelle peggiori pieghe del comando di governo di Lukashenko.

I membri ufficiali EBU sono ora scesi a 66 in 55 Paesi diversi. La fine della permanenza in EBU significa che i canali russi non potranno più avere accesso a un elevato numero di diritti televisivi per via Eurovisione.

Ma non solo: senza l’appartenenza all’EBU di alcuna sua tv, la Russia non potrà più partecipare all’Eurovision fino a quando le emittenti non rientreranno oppure fino a quando non sarà decisa l’affiliazione di una tv diversa.

L’EBU ha anche 31 membri associati che provengono da 20 Paesi diversi: da questa lista l’Australia partecipa all’Eurovision dal 2015, il Kazakistan allo Junior Eurovision dal 2018 e il Canada lo ha fatto all’Eurovision Young Dancers tra il 1987 e il 1989. Quest’ultimo evento, che ebbe la sua prima edizione a Reggio Emilia nel 1985, non si tiene più dal 2017 allo stato attuale delle cose.

L’EBU ha rilasciato un comunicato con il quale afferma che non è ancora giunta alla loro sede notizia dell’uscita dalla stessa delle emittenti russe. Il comunicato è stato rilasciato alle 18.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.