Lgbt

Ungheria, il 73% della popolazione non condivide le leggi omofobe di Orban

Ungheria, il 73% della popolazione non condivide le leggi omofobe di Orban

Ungheria, il 73% della popolazione non condivide le leggi omofobe di Orban

L’agenzia di sondaggi Medián, su commissione di Amnesty International Hungary e Háttér Society, ha cercato di capire se il popolo ungherese sia caduto nel tranello dell’omofobia di stato promossa dal populista Orban. Ebbene, nonostante il clima d’odio che si respira nel Paese, il 73% degli ungheresi non crede alla teoria di Orban per cui i gay sarebberodei pedofili o che possano traviare i bambini.
Il 74,5% del campione è convinto che le persone trans dovrebbero poter modificare la loro identità nei documenti ufficiali, alla faccia di un Orban che lo ha vietato per legge. E c’è anche un 59% della popolazione favorevole al matrimonio egualitario e un 69% che pensa che due uomini possano essere ottimi genitori.
Luca Dudits, membro del consiglio di amministrazione di Háttér Society, ha commentato: «La nostra ricerca ha confermato che la società ungherese è molto più tollerante del governo. Le politiche ingannevoli e odiose non hanno supporto sociale, motivo per cui è importante che tutti difendano le persone LGBTQI e non cedano all’odio».

Categorie:Lgbt

Con tag:,,

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.