Tv

Raffaella Carrà: le parole dei colleghi e delle Istituzioni ai funerali

Si sono svolti nella chiesa dell’Ara Coeli a Roma i funerali di Raffaella Carrà. Dalla camera ardente, allestita in Campidoglio, il feretro ha raggiunto, dopo un giro per le strade di Roma la chiesa scelta per il rito.

Raffaella Carrà: le parole dei colleghi e delle Istituzioni ai funerali

Un maxischermo è stato allestito nella piazza del Campidoglio, un modo per dare la possibilità a chi era all’esterno della basilica di seguire la cerimonia. Una diretta trasmessa sia su Rai 1 che su Rete 4 ha permesso al pubblico televisivo di dare l’ultimo saluto alla grande artista.

Tantissimi i volti noti presenti all’interno dell’Ara Coeli, molti prima dell’inizio del rito religioso hanno dato l’ultimo saluto alla grande diva della tv italiana amata in tutto il mondo, proprio facendo visita alla camera ardente allestita in Campidoglio. Fiorello, Loretta Goggi, Vincenzo Salemme, lo scenografo Gaetano Castelli, Renato Zero e molti altri hanno voluto dare l’ultimo saluto alla grande artista in forma privata.

“Era una grande artista, era magnifica, ma soprattutto una grande donna, semplice, buona e per bene” – Ha dichiarato un commosso Vincenzo Salemme. Lo scenografo Gaetano Castelli che ha disegnato le scenografie dei programmi della Carrà dice: “Abbiamo lavorato insieme per più di 40 anni. Trovarmi qui davanti a lei rappresenta la fine di un periodo. La sua era una televisione elegante”. Fiorello è arrivato a testa bassa alla camera ardente accompagnato dalla moglie. Il conduttore emozionato non rilascia dichiarazioni ai giornalisti. Arrivato davanti al feretro, inginocchiatosi sulla bara ha detto: “Eccola, eccola la Regina”Renato Zero ai microfoni ha dichiarato: “Io la porto nel cuore, questa è la garanzia che non è andata via”Loretta Goggi in lacrime, si inginocchia davanti al feretro.

Prima della fine del rito, la sindaca di Roma Virginia Raggi prende la parola: “Grazie Raffaella, queste semplici parole uniscono tutti noi che siamo qui in chiesa, o in piazza, o a casa, e vogliamo salutare una persona che fa parte della nostra vita. Un saluto a Sergio alla sua famiglia ai suoi amici. Oggi l’Italia si ferma per rendere onore alla grande donna che è stata, un simbolo del nostro paese non solo nei confini nazionali. Raffaella che ha accompagnato tante conquiste del nostro paese, da quelle sociali a quelle culturali. Un talento innato il suo, che coltivava costantemente. Un grande carisma, una capacità di trascinare e stravolgere tutti. Tutti possiamo concordare su un aggettivo che la descrive: indimenticabile. Ringrazio la Rai, Mediaset, La7 e Sky. E tutti i giornali che ci hanno dato la possibilità di omaggiare e salutare Raffaella Carrà”. 

All sindaca segue il discorso di Lorena Bianchetti“Raffaella Carrà ci ha fatto vedere che un ombelico può essere sensuale e rivoluzionario. Ha riempito uno stadio dove un giovane Maradona non riusciva ad entrare. Ha incontrato Papi, divi e teste coronate. Che grande donna, che grande persona, che grande personaggio, un simbolo. Raffaella Carrà è stato un regalo, una parte di ognuno di noi, una parte della storia del nostro paese. Grazie Raffaella, anche oggi l’applauso è tutto per te”. 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.