Governo

Vaccino Covid, prenotazione e stop fasce d’età: novità 3 giugno, cosa cambia

Da Lombardia a Sicilia, da Toscana a Campania, da Veneto a Liguria: prenotazioni aperte a tutti, mappa e news dalle Regioni.

Vaccino anti Covid, prenotazioni aperte a tutti e stop fasce d’età, il 3 giugno è un’altra data importante per l’Italia -da Lombardia a Sicilia, da Toscana a Campania, da Liguria a Veneto- sul fronte della lotta alla pandemia. Da oggi, infatti, come annunciato nei giorni scorsi dal commissario straordinario all’emergenza coronavirus Francesco Paolo Figliuolo, “si darà la possibilità alle Regioni e alle province autonome di aprire su tutte le classi seguendo il piano, utilizzando tutti i punti di somministrazione anche quelli aziendali”.

Questo significa che ”dal 3 giugno sarà aperta la vaccinazione a tutti, bisogna prenotarsi e ci si può vaccinare ovunque, comprese le farmacie e le aziende, quindi il vaccino ti arriva davanti alla porta di casa. Basta saperlo cercare e prenotarsi” ha detto il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri. ”Ci saranno anche delle strutture aperte in particolari giorni della settimana in cui sarà possibile andare e fare il vaccino e quindi raggiungeremo molto presto quei numeri che avevamo promesso”, ha aggiunto Sileri.

“Dal 3 giugno vengono meno i vincoli anagrafici che ci hanno guidato ma la priorità assoluta resta mettere in condizioni le persone più fragili – ha spiegato il ministro della Salute, Roberto Speranza – In alcune regioni si sta già offrendo questa opportunità ai maturandi ma per ancora un po’ di settimane dobbiamo coprire tutte le persone over 60 non vaccinate”. E ancora ieri ha ricordato su Facebook: “Da domani tutti potranno prenotare il vaccino antiCovid. Possiamo ancora accelerare la nostra campagna per superare questa stagione così difficile. Buona festa della Repubblica a tutti”.

Intanto, mentre si moltiplicano in tutto il Paese le iniziative per la vaccinazione, con open day e open week (come nel Lazio con l’open week Astrazeneca per over 18 fino a domenica 6 giugno) novità arrivano sul fronte delle somministrazioni ai ragazzi. L’Aifa il 31 maggio ha approvato l’estensione di indicazione di utilizzo del vaccino Comirnaty (BioNTech/Pfizer) per la fascia di età tra i 12 e i 15 anni, accogliendo pienamente il parere espresso dall’Agenzia europea dei medicinali (Ema). Secondo la Commissione Tecnico-scientifica dell’Aifa “i dati disponibili dimostrano l’efficacia e la sicurezza del vaccino anche per i soggetti compresi in questa fascia di età”.

“A giugno daremo la spallata con oltre 20 milioni di vaccini in arrivo” ha detto il commissario Figliuolo, aggiungendo che “per la fascia 12-15 anni, oltre due milioni di ragazzi, dobbiamo affidarci ai pediatri di libera scelta”.

Secondo quanto emerge da un sondaggio Emg-Different/Adnkronos, sette italiani su dieci sono favorevoli al vaccino per gli adolescenti.

Ecco le ultime news dalle Regioni

Veneto – Il governatore Luca Zaia ha parlato del 3 giugno come di una “giornata storica”. “Alla mezzanotte e un istante del 3 giugno la Regione Veneto apre le agende per gli over 12 anni” ha annunciato il presidente della Regione.

Friuli Venezia Giulia – “Domani sarà una giornata importante, perché con l’apertura delle agende anche alle persone tra i 16 anni compiuti e i 39 ci aspettiamo che la campagna vaccinale in Friuli Venezia Giulia subisca una forte accelerazione. Dato che 50mila under40 hanno già ricevuto il vaccino perché inseriti nelle categorie prioritarie, in quella fascia d’età rimangono circa 220mila i soggetti che possono vaccinarsi, ai quali saranno riservati i vaccini Pfizer e Moderna” hanno dichiarato ieri il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, e il vicegovernatore Riccardo Riccardi.

Piemonte – Oggi iniziano le somministrazioni dei vaccini nelle aziende del comparto produttivo che hanno aderito all’invito della Regione Piemonte. Sempre da oggi potranno inserire la preadesione su http://www.ilPiemontetivaccina.it tutti i giovani tra i 16 ed i 29 anni.

Lombardia – A partire dalle ore 23 di ieri, anche i cittadini di età compresa tra i 12 e i 29 anni possono prenotare la vaccinazione anti Covid-19 attraverso il portale dedicato.

Emilia Romagna – Da lunedì 7 giugno si parte, come da indicazioni della struttura commissariale nazionale, con la prenotazione per tutti coloro che fino ad oggi non avevano potuto ancora richiedere la vaccinazione: entro venerdì 18 giugno tutti gli emiliano-romagnoli tra i 12 e i 39 anni (cioè i nati dal 2009 al 1982) potranno prenotare la propria vaccinazione.

Toscana – “Erano mesi che aspettavo di poter dire queste parole: da lunedì 7 giugno tutti i toscani che hanno compiuto 16 anni potranno prenotare il loro vaccino!” ha annunciato il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Antonio Mazzeo, su Facebook. Vaccino anche per chi si sposa. A chi sta convolando a nozze sarà sufficiente una telefonata per prenotare il vaccino anti Covid.

Marche – Sono iniziati ieri, mercoledì 2 giugno, nelle Marche, i ‘Vax Days’ per gli studenti delle quinte superiori chiamati a sostenere gli esami di maturità. Cinque giorni di vaccinazioni, da mercoledì 2 a domenica 6 giugno, senza prenotazione, nei punti vaccinali individuati dalla Regione.

Abruzzo – Sarà attiva dalle ore 14 di oggi 3 giugno la piattaforma Poste per la prenotazione delle vaccinazioni anti Covid 19 riservata a tutti i cittadini che abbiano compiuto 16 anni.

Umbria – Da lunedì 31 maggio, i cittadini con età tra i 16-29 anni (nati fra il 1992 e il 2005) possono aderire alla vaccinazione anti Covid.

Lazio – “Primo giorno dell’open week over 18 Astrazeneca Festa della Repubblica. I posti a disposizione sono tutti esauriti e saranno implementati per le giornate di sabato 5 e domenica 6 giugno, sempre con ticket virtuale sulla app ufirst. I ticket verranno staccati a partire da domani giovedì 3 giugno” ha comunicato l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Campania – A partire da ieri sera alle ore 22 la piattaforma per le adesioni alla campagna vaccinale è aperta anche ai cittadini della regione Campania dai 12 anni di età in su. Per la fascia di età 12-17 anni il vaccino che sarà somministrato è Pfizer.

Puglia – Da oggi 3 giugno alle 14 i nati dal 1982 al 1986 possono prenotare la vaccinazione sul portale lapugliativaccina.regione.puglia.it, nelle farmacie convenzionate con il sistema FarmaCup e al numero verde 800713931. Parte infatti, a scaglioni, la campagna vaccinale per le persone da 39 a 16 anni.

Calabria – Dal 3 giugno anche in Calabria vengono ampliate le fasce d’età aventi diritto alla vaccinazione anti Covid. Nello specifico, dalle ore 16 potranno accedere alla prenotazione tutte le persone a partire dai 12 anni di età, comprendendo anche i ventenni e gli over 30 che erano in attesa di essere inseriti. Dai 12 ai 16 anni verrà somministrato il Pfizer.

Sicilia – Al via anche in Sicilia, da oggi 3 giugno, le prenotazioni per le vaccinazioni anti Covid per chi ha tra 16 e 39 anni. Verranno utilizzati i vaccini Pfizer e Moderna e, su base volontaria, anche Vaxzevria e Janssen (monodose).

Sardegna – La Sardegna si prepara all’immunizzazione di massa di tutta la popolazione over 16 (i cittadini classe 2004 e i nati negli anni precedenti). Da venerdì 4 giugno la platea dei soggetti vaccinabili nell’Isola si amplia con l’inclusione dei cittadini nella fascia d’età 16-39 anni.

1 risposta »

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.