Lgbt

Usa, i gay saranno protetti per legge, come le altre minoranze

Usa, i gay saranno protetti per legge, come le altre minoranze
Usa, i gay saranno protetti per legge, come le altre minoranze

La comunità LGBT+ negli Stati Uniti ha fatto un altro passo verso la protezione legale contro la discriminazione giovedì 25 febbraio.

Joe Biden ha ottenuto ciò che aveva promesso prima dei primi 100 giorni della sua legislazione come aveva detto. La legge sui diritti civili del 1964 sarà modificata per includere l’orientamento sessuale e l’identità di genere come status protetti, insieme alla religione, alla razza, al sesso e all’origine nazionale.

    “Senza l’Equality Act, questo paese non sarà mai all’altezza dei suoi principi di libertà e uguaglianza”, ha detto mercoledì alla Camera la legislatrice democratica Marie Newman dell’Illinois, che ha una figlia trans.

La nostra comunità LGBT+ incontra spesso una grande quantità di pregiudizi nell’accesso all’alloggio, all’essere giurati, tra molti altri. Solo 22 stati e il distretto di Columbia vietano la discriminazione basata sull’orientamento sessuale o sull’identità di genere.

La legge sull’uguaglianza deve ora passare al Senato, dove nella maggioranza progressista sono necessari 60 voti perché la legge vada avanti, il problema è che questa camera è divisa 50-50 tra democratici e repubblicani, poiché il voto del vicepresidente del paese Kamala Harris sarebbe lo scarto.

“La discriminazione è sbagliata. Da bambini, impariamo una regola d’oro: tratta gli altri come vorresti essere trattato tu. Ora la discriminazione è un fatto di vita per milioni di americani LGTBQ”, ha dicharato Cicilline, che rappresenta il distretto 1 del Rhode Island.

Si stima che l’83% degli americani sia a favore di leggi che proteggano le persone LGBT+ dalla discriminazione nel lavoro, nelle strutture pubbliche e negli alloggi.

La proposta ha fatto arrabbiare i repubblicani, che continuano a sostenere che l’approvazione di una tale legge potrebbe violare le libertà religiose e potrebbe contribuire a che tutti i contribuenti paghino una moltitudine di aborti con i loro soldi.

Il legislatore texano Chip Roy è intervenuto e ha definito come sarebbe il sesso con questa legge: “L’Equality Act potrebbe essere usato per imporre un diritto universale all’aborto pre-nascita, costringere i professionisti medici a eseguire o assistere agli aborti e a certi interventi chirurgici…” ha avvertito.

D’altra parte, i nostri sostenitori LGBT+ sono fiduciosi che la legge diventerà legge, poiché è stata molto popolare tra il pubblico statunitense.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.