Europa

Coronavirus, la Russia chiude tutte le frontiere

Coronavirus, tutti collaborativi tranne Salvini

Coronavirus

La Russia chiude completamente le sue frontiere a partire da lunedì, nel tentativo di arginare la diffusione del coronavirus. Il primo ministro russo Mikhail Mishustin, riporta l’agenzia Interfax, ha firmato un decreto del governo russo sulla limitazione temporanea dei movimenti attraverso il confine di stato russo da lunedì 30 marzo. Un decreto che stabilisce che la Russia “limita temporaneamente il traffico” di tutti i suoi posti di frontiera stradali, ferroviari e marittimi, mentre i collegamenti aerei internazionali erano già stati sospesi. I diplomatici russi e i conducenti di tir che trasportano merci, tra gli altri, saranno esenti dal divieto. Il Paese ha ufficializzato 1.264 casi di coronavirus. Stop ai locali, niente antidoping La Russia ha annunciato inoltre che sospenderà fino al 6 aprile i controlli antidoping sui suoi atleti, per impedire ulteriormente il rischio di diffusione del contagio da Covid-19 all’interno della Federazione. La prossima settimana in Russia saranno chiusi caffè, bar, ristoranti e attività che non forniscono servizi considerati di primaria e vitale importanza. 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.