Sanità

Corona Virus

Coronavirus, tutti collaborativi tranne Salvini
Coronavirus, tutti collaborativi tranne Salvini

Alla fine di gennaio 2020, in seguito agli sviluppi dell’epidemia nella Cina continentale, sono state istituite misure di screening avanzate, tra cui misurazioni termiche e personale medico, all’aeroporto di Leonardo da Vinci-Fiumicino e di Milano Malpensa. Il 31 gennaio sono stati confermati due casi a Roma, una coppia di turisti cinesi di 66 e 67 anni originari della provincia di Hubei e sbarcati il 23 gennaio all’aeroporto di Milano-Malpensa e che avevano visitato la Capitale su di un autobus turistico.

Il 2 febbraio, a poco meno di 48 ore dal ricovero dei due turisti cinesi presso l’Istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma, i virologi sono riusciti ad isolare la sequenza genomica del virus.

Il 3 febbraio vengono rimpatriati dalla Cina con un volo speciale dell’Aeronautica militare italiana 56 cittadini italiani residenti a Wuhan, trasferiti poi in quarantena presso la cittadella militare della Cecchignola. Il 6 febbraio venne confermato come infetto uno degli italiani rimpatriati, dichiarato poi guarito il 22 febbraio.

Categorie:Sanità

Con tag:,

1 risposta »

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.