Europa

La Polonia introduce 91 leggi anti-gay

La Polonia introduce 91 leggi anti-gay

La Polonia introduce 91 leggi anti-gay

La Polonia neofascista ha creato aree “strefa wolna od lgbt”, ossia “libere dagli lgbt”, usando uno slogan che pare scimmiottare la tedesca “Judenfrei” (libero dagli ebrei) usata dai nazisti durante l’Olocausto. In tali aree a dominio neonazista, tutte le marce per l’uguaglianza sono state vietate e squadriglie armate con mazze e catene si aggirano con l’intento di picchiare i gay.
Ben 86 enti locali hanno adottato 91 provvedimenti per stabilire queste zone franche, scoraggiando qualsiasi azione contro la discriminazione e a favore della parità dei diritti. Le associazioni lgbt vengono anche sistematicamente escluse dai bandi e si impedisce che possano affittare spazi per formazioni, conferenze o eventi.
A sponsorizzare tali violenze troviamo anche la stessa chiesa cattolica, in prima fila nel benedire le discriminazioni.

1 risposta »

  1. Io trovo che sia assurda una situazione del genere. Esistono i diritti dell’uomo. La Polonia non li riconosce? Boicottiamo i prodotti polacchi e non andiamo più in vacanza in Polonia fino a quando non cambiano questa regola assurda. 😐

    "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.