Mondo

In Cile Pinera si scusa con il popolo e promette 10 misure sociali

In Cile Pinera si scusa con il popolo e promette 10 misure sociali

In Cile Pinera si scusa con il popolo e promette 10 misure sociali

Il presidente cileno Sebastian Pinera “ha chiesto perdono” ieri sera per non aver compreso la drammaticità della situazione sociale esistente in Cile, ed ha annunciato una serie di proposte per “una agenda sociale di unità nazionale”.

In un discorso dal Palazzo della Moneda, Pinera ha detto di “aver ascoltato la gente”, manifestando comunque preoccupazione per l’ordine pubblico e per il ritorno del Paese alla “normalità” dopo i disordini cominciati venerdì per l’aumento del biglietto della metropolitana, che hanno causato 15 morti.

Il capo dello Stato ha promesso di voler intervenire con dieci misure sociali, molte delle quali riguardanti le pensioni che sono fra le più basse del pianeta. Si interverrà inoltre per ridurre il costo della salute e dei farmaci, aumentare il salario minimo e creare una imposta sulla ricchezza.

Immediate le critiche dell’opposizione. Sebbene in molti abbiano riconosciuto che il discorso di Pinera costituisca “un primo passo” verso il cambiamento, il leader del partito socialista Alvaro Elizalde ha sottolineato “come sia triste che questi annunci arrivino solo dopo cinque giorni di violente proteste”. Anche il presidente della Democrazia cristiana Fuad Chahin ha dichiarato che le nuove politiche vanno nella direzione giusta ma “non sono niente di nuovo”. Nel paese intanto resta ancora in vigore il coprifuoco per limitare i disordini.

Interviene anche Papa Francesco con un appello. “Seguo con preoccupazione quanto sta accadendo in Cile. Mi auguro che, ponendo fine alle violente manifestazioni, attraverso il dialogo ci si adoperi per trovare soluzioni alla crisi e far fronte alle difficoltà che l’hanno generata, per il bene dell’intera popolazione” ha detto il Pontefice al termine dell’udienza generale.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.