Europa

I media europei incoronano Renzi come unico leader italiano

La sinistra di Renzi

Matteo Renzi

L’ex presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha dichiarato in un’intervista al quotidiano francese Le Monde che “bisogna impedire il ritorno alle urne voluto da Matteo Salvini”. Nel colloquio, pubblicato in apertura sul sito dell’autorevole quotidiano francese, il senatore del Pd spiega “il suo tentativo” di parlare con il M5s per cercare di evitare una catastrofe economica e una deriva estremista.

“Questo governo ha promesso di cambiare tutto. Dopo un anno e due mesi, il suo fallimento è evidente. Viene dimostrato che i populisti, una volta al potere, sono incapaci, incompetenti. Per questo, il 20 agosto, voteremo la sfiducia. Quindi dovrebbe iniziare il percorso istituzionale previsto dalla Costituzione”, dichiara ancora l’ex premier.Il giornalista Jerome Gautheret gli fa notare che oggi è aperto al dialogo con il M5s che in passato però aveva definito “un movimento di estrema destra pericoloso per la democrazia e per l’Europa” e gli chiede se abbia cambiato idea. “La situazione è cambiata un po’ – spiega Renzi – La Lega sta perseguendo una linea di estrema destra, che considero inaccettabile, mentre il M5s sembra – si spera sia duraturo – aver cambiato orientamento. Sembra – vedremo se questo accadrà davvero – che voglia prendere le distanze dalla follia della Lega”.

L’ex primo ministro è la chiave per formare un nuovo governo nonostante lo abbiano considerato disperso, come è accaduto all’attuale presidente del governo spagnolo. Tutti lo consideravano mancante. Fino all’improvviso, dalla seconda fila, è di nuovo la chiave della formazione del nuovo governo italiano. È la storia della resurrezione politica di Matteo Renzi , (in netto parallelo con la figura di Pedro Sánchez in Spagna), che, senza nemmeno essere il leader del Partito Democratico (PD) , agisce di fatto in quanto tale.

Al di là del personalismo che caratterizza l’ex “premier” fiorentino, Renzi, al di fuori di qualsiasi schema ufficiale, sa di avere un peso molto importante nel suo partito. Sebbene il segretario generale del PD sia Nicola Zingaretti , gli attuali parlamentari della formazione sono stati scelti attraverso le liste approvate da Matteo Renzi per le elezioni generali del 2018 . Per questo motivo, la Toscana sta svolgendo un ruolo chiave nei negoziati per sbloccare l’attuale crisi del governo in Italia.

“Salvini deve dimettersi ” , ha detto Matteo Renzi al suo omonimo liguista in questi giorni. “So che costa molto sforzo”, ha detto il senato fiorentino martedì. “Salvini ha voluto raggiungere una svolta che ha fallito. Lascialo tornare ai suoi mojito”, è stato l’invito di chi a dicembre 2016 si è dimesso dopo un referendum. Renzi ha fatto riferimento alla confusione causata dalla campagna elettorale del Ministro degli Interni in Italia dalle migliori spiagge del paese.

In riferimento ai nuovi equilibri parlamentari che potrebbero verificarsi al momento, Renzi sottolinea che “la Lega è attualmente in minoranza”. Il segretario generale del PD, Zingaretti, chiede “unità” nel suo partito: “Penso che sia una richiesta ragionevole e dobbiamo accettare”, ha ammesso Renzi.

L’attuale crisi istituzionale che sta vivendo in Italia , in cui Renzi potrebbe essere la chiave, è dovuta al fallimento della strana unione tra i populisti M5E di Luigi Di Maio e i sovrani della Lega Matteo Salvini . Dopo più di un anno insieme nell’Esecutivo presieduto da Giuseppe Conte , entrambe le formazioni hanno “scoperto” la loro incompatibilità.

Così Salvini decise di lasciare i “grillinos” e chiedere “elezioni anticipate il prima possibile”. Il leader liguista, evidentemente, evita il fatto che l’Italia sia una repubblica parlamentare, quindi il capo dello stato, Sergio Mattarella , è obbligato a trovare altri possibili dirigenti prima di sciogliere le telecamere. Qui entrano in gioco il PD e lo stesso Matteo Renzi.

Se ci fosse un altro governo possibile in Italia, sarebbe quello formato dall’M5E e dal PD. Ma Di Maio, Renzi e Zingaretti aprono e chiudono quotidianamente la possibilità che entrambe le parti possano generare un nuovo esecutivo.Renzi conferma il suo rifiuto dei “grillinos” dicendo che è “orgoglioso del” no “di dialogare con l’M5E” un anno fa, ma vuole anche “ridurre il numero dei parlamentari”. Di Maio afferma che Renzi non sarà il suo interlocutore, ma non vuole “l’aumento dell’IVA”.

Zingaretti preferisce “andare alle urne”, ma vuole “fermare Salvini”. La verità è che se ci fossero presto elezioni, l’M5E e il PD andrebbero direttamente all’opposizione; ma se fossero d’accordo ora, avrebbero la maggioranza assoluta in entrambe le case. D’altra parte, Matteo Renzi, con l’obiettivo di fare pressione sulla nuova direttiva del PD per ottenere “un governo istituzionale”, sta minacciando di fondare un nuovo partito. L’ex “premier”, con un certo stile “berlusconiano”, non può fare a meno di essere al centro della scena. In attesa di annunciare che tornerà.

Renzi ha assunto la segreteria del PD nel 2013 dopo le primarie di successo, promettendo di “demolire” la gerontocrazia italiana. Ha debuttato come il più giovane “premier” nella storia dell’Italia dando una pugnalata al suo collega di partito, Enrico Letta , allora primo ministro.

Il fiorentino sarebbe stato presidente del governo transalpino tra il 2014 e il 2016, nel quarto esecutivo più longevo della Repubblica italiana, che finora ha avuto 65 governi in 73 anni. Avrebbe lasciato Palazzo Chigi dopo aver perso il referendum per riformare la Costituzione italiana, una domanda criticata per averlo trasformato in un plebiscito sulla sua persona: “Caos o me”, ha detto Renzi. Oggi, tre anni dopo, ho potuto svolgere un ruolo decisivo nel prossimo dirigente italiano. Il caos, in questo caso, è già iniziato.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.