Musica

Eurofestival 2019: il mio editoriale

Duncan Laurence con i quattro conduttori  Assi Azar, Lucy Ayoub, Bar Refaeli e Erez Tal.
Duncan Laurence con i quattro conduttori Assi Azar, Lucy Ayoub, Bar Refaeli e Erez Tal.

Con Mahmood sembravano ritornati i tempi di Gabbani, dove la canzone italiana era molto gettonata nelle classifiche ufficiali di tutta Europa. Poi, però sappiamo come è finita, con solo un sesto posto finale e mai protagonista durante la rilevazione delle classifiche delle giurie e del televoto. Con Mahmood, invece, è andata meglio: quarto posto per le giurie, terzo al televoto per un secondo posto finale a solo ventisette punti della canzone vincitrice olandese. Mahmood vince anche il premio collaterale per il miglior testo.

Con questa edizione c’è stata una piccola variazione del regolamento. Nella rivelazione dei risultati, dopo aver dato tutti quelli relativi alle giurie; quelli che riguardano il televoto vengono dati in ordine inverso alla classifica che si è determinata dal voto delle giurie (quindi dall’ultimo al primo posto). Ospite speciale è stata Madonna. Vince dunque Duncan Laurence con “Arcade”. E l’Olanda è vittoriosa per la quinta volta. Alla vigilia i favoriti erano l’Olanda, la Svezia, l’Italia e la Spagna. Ma Mahmood veniva dato per vincente da quasi tutti. Durante le votazioni le giurie hanno pompato molto la Nord Macedonia, la Rep. Ceca e la Svezia; ma poi i voti popolari li hanno ridimensionate. Spinta dal televoto per Russia e per la Norvegia, che è stata sempre nella parte destra della classifica per le giurie; ma che alla fine grazie al televoto è finita quinta.

Quest’anno non ho avuto grandi preferenze tra le canzoni in gara. A parte la canzone di Mahmmod, posso fare solo pochi altri nomi. Bella la canzone della danese Leonora “Love is forever” e quella della coppia di fidanzatini sloveni ” Zala Kralj & Gašper Šantl” che presentavano “Sebi”. Da citare, infine, la canzone di San Marino, del turco Serhat “Say na na na”.

Record. L’Olanda, come già detto è per la quinta volta al primo posto. Le altre migliori prestazioni sono: Macedonia (8°) e San Marino (20°). Peggiore prestazione per il Regno Unito (26°, a pari merito col 2003); Armenia (16°SF) e Irlanda (18° SF).

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.