Centrosinistra

Pd, il peso delle correnti dopo l’elezione di Zingaretti

Pd, il peso delle correnti dopo l'elezione di Zingaretti

Pd, il peso delle correnti dopo l’elezione di Zingaretti

Del Pd targato Renzi sembra essere rimasta poca cosa. Questa non è una sconfitta: è un arrendersi senza combattere. Con Renzi non ufficialmente schierato (e non se ne capisce il motivo), ma pienamente dentro il partito (e questa è una contraddizione se non vuoi schierarti); le ex truppe renziane si sono divise addirittura in due. Una parte ha seguito l’ex vice segretario (ma anche segretario) Maurizio Martina, l’altra ha raccolto i cocci sostenendo Roberto Giachetti. 

Tutto nasce quando il giorno dopo della sconfitta delle politiche 2018, la maggioranza schiacciate dei dirigenti Pd vuole appoggiare un governo con il M5s pur di restare sulle seggiole e invece Matteo Renzi sbarra la strada e con i numeri che ha tra i gruppi parlamentari rende impossibile questo disegno e obbliga i grillini ad un’alleanza con la Lega di Salvini. Col senno di poi sappiamo che questa è stata una mossa giusta. Ma tutti quei dirigenti; Dario Franceschini in primis la giurano a Renzi e preparano l’alternativa a lui, che nel frattempo decide di dimettersi (e anche qui parliamone, non era per niente obbligato). L’allora opposizione del Pd rafforzata al gruppo di Franceschini sceglie nel governatore del Lazio Nicola Zingaretti la persona giusta per la corsa alla segreteria. Il gruppo renziano tentenna fino a che individua in Marco Minniti la persona giusta da contrapporre a Zingaretti. E infatti tra i due i giochi erano apertissimi. A un certo punto però, Minniti si ritira senza dare una motivazione ufficiale. Come motivazione ufficiosa ci sarebbe quella che Renzi in persona non ha assicurato che una volta eletto Minniti, lui e la sua ciurma non sarebbe uscito dal Pd. E qui la coerenza scompare definitivamente e la ragionevolezza tramonta.

Nel frattempo aveva deciso di candidarsi anche Maurizio Martina e dopo il tramonto della candidatura Minniti, quando il mondo renziano va ne caos, alcuni di loro come Delrio e Serracchiani individuano in lui la giusta candidatura. Martina è stato forte anche dell’appoggio del suo gruppo e di quello di Orfini. Poi emerge la candidatura di Richetti; sostenuta quasi solo da se stesso. Quando Minniti ritira la sua candidatura e la congrega di Luca Lotti decide di appoggiare Martina, anche Richetti fa lo stesso abbandonando la sua candidatura e col la promessa di diventare vicesegretario nel caso Martina avesse vinto. 

Ma c’è un pezzo del mondo renziano che non è soddisfatto e crede che la candidatura Martina non difenda i cinque anni di governo Renzi e le riforme che sono state fatte. Ecco che Roberto Giachetti in tandem con Anna Ascani si immolano con il consesso di Maria Elena Boschi e dei renziani più puri (e anche di Renzi anche se non ha mai confermato apertamente il suo voto).

Poi ci sono le candidature di Francesco Boccia, che porta avanti la corrente di Michele Emiliano (che ha finto solo di andare via dal partito) e di Cesare Damiano che raccoglie l’eredità di quel che rimane della corrente di Cuperlo.  

Maggioranza:
Dems ==>Orlando Zingaretti Rossomando Martella Pollastrini Cirinnà
Area Dem ==>Franceschini Gentiloni Fassino Sereni De Micheli

Opposizione:
Futura! Democratici europei ==>Martina Mauri Amendola Fedeli Campana
Left Wing ==>Orfini Gribaudo Verducci Raciti C. Marini
-senza nome- (renziani che hanno sostenuto Martina) ==> Delrio Serracchiani Lotti Guerini  Nannicini
Harambee ==>Richetti Madia

In cammino ==>Renzi Boschi Rosato Marcucci Giachetti Ascani Bellanova Ricci Morani Dal Moro
Fronte Democratico ==> Emiliano Boccia Ginefra
Laburisti Dem ==>Damiano Cuperlo

1 risposta »

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.