Europa

Nuovo schiaffo di Westminster a Theresa May, respinta la strategia negoziale per la Brexit

May e Corbin uniti nel cavalcare la reazione degli inglesi al terrore

Theresa May

Nuovo schiaffo sulla Brexit per il governo May: la Camera dei Comuni ha rigettato con 258 voti contro 303 la mozione illustrata lunedì dalla premier Tory che chiedeva di ribadire il sostegno dell’aula al negoziato supplementare con l’Ue per ottenere rassicurazioni sul backstop. Ma al contempo non riproponeva apertamente l’opzione di riserva di un divorzio “no deal”. Un testo che ha scontentato i falchi brexiteers, che con la loro astensione hanno messo in discussione il tentativo di ricompattamento della maggioranza sancito appena 2 settimane fa.

Criticata ancora di più Theresa May per la sua assenza in Aula. Il governo May “non ha maggioranza” sulla Brexit, ha detto il leader dell’opposizione laburista, Jeremy Corbyn, dopo il voto. Corbyn si è detto sorpreso che May non fosse presente in aula al voto e l’ha sfidata a presentarsi subito a Westminster senza aspettare il 26 febbraio, data già fissata per sottoporre a nuova ratifica parlamentare l’esito dei negoziati supplementare con l’Ue. Corbyn ha denunciato il rischio crescente di una Brexit no deal con l’avvicinarsi dell’uscita ufficiale dall’Ue del 29 marzo.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.