Parlamento

Claudio Baglioni: “Sui migranti siamo alla farsa. Governo non all’altezza”

Sanremo 2019

Claudio Baglioni: "Sui migranti siamo alla farsa. Governo non all'altezza"
Claudio Baglioni

In conferenza stampa per la presentazione del prossimo SanRemo, un giornalista chiede a Claudio Baglioni cosa ne pensa delle politiche immigratorie di Salvini e lui non si scompone. Potrebbe come altri non rispondere; ma lui lo fa e dice la sua. Ma non come organizzatore del prossimo Festival; ma come cittadino.

“Siamo un po’ alla farsa. Non si può risolvere il problema di milioni di persone in movimento bloccando lo sbarco di 15 persone. O dicendo: due li prendi tu e cinque io. Credo che le misure che sono state messe in campo dal governo non siano all’altezza”.

In campagna elettorale dicevano di voler cacciare i partiti dalla Rai. Poi, una volta ottenuto il potere, Lega e M5S l’hanno completamente lottizzata come mai si era visto fare prima. Ed è così che la neo-direttrice a quota leghista leghista di Rai 1, Teresa De Santis, ha annunciato che provvederà a punire Claudio Baglioni per le sue critiche alle politiche sull’immigrazione di Matteo Salvini.

«Baglioni mai più all’Ariston se ci sono io», ha tonato dai quotidiani. Ieri era stato lo stesso Salvini ad aggredirlo ferocemente e a sostenere che nessuno deve poter esprimere pareri negativi sulle sue decisioni. L’Italia è sua e gli italiani non devono rompergli le scatole mentre è impegnato ad auto-promuoversi a spese del popolo in vista delle europee.

Oggi Claudio Bisio, attore e co-conduttore all’Ariston, arriva a dare sostegno Baglioni dalle pagine de La Stampa, dichiarando:

Rispetto a ciò che ha detto in conferenza stampa sul tema dei migranti sono d’accordo con Claudio Baglioni. Come potrebbe essere altrimenti ? Mi è sembrata una dichiarazione assennata e condivisibile. No, non è possibile, mi dica che è una fake news la dichiarazione della direttrice di RaiUno. Ma se davvero è così, allora devo rifletterci un attimo. Sinceramente non so che cosa dire, se non ripetere che quello che ha detto Claudio mi sembra condivisibile. Vabbè dai (e sorride di nuovo, ndr) al massimo vorrà dire che a Sanremo di Claudio rimarrò solo io. Attenzione, lo scriva che è una battuta, eh!

Renzo Arbore condivide l’intervento di Baglioni.

Condivido la grazia con cui Baglioni ha detto quello che pensava, tra l’altro rispondendo a una sollecitazione esterna, rifiutandosi di fare il pesce in barile. In Italia la politica è sempre stata ossessionata dalla volontà di controllo della televisione. Ho perso il controllo dei direttori che ho visto passare, messi lì senza avere idea; qualcuno riusciva a imparare e quando aveva imparato veniva mandato via perché era cambiato il governo.

 

 

1 risposta »

  1. Le polemiche a Sanremo sono messe in conto, anche prima che si alzi il sipario dell’Ariston. Ma le dichiarazioni sui migranti di Claudio Baglioni alla conferenza stampa del festival sui migranti hanno scatenato il dibattito politico che continua a tenere banco dopo tre giorni anche sui social e su Twitter con #IostoconBaglioni.

    “Io non sono un jukebox: ho un’anima, un cuore e un pensiero” ha scritto Giuliano Sangiorgi dei Negramaro in una storia su Instagram ripresa su Twitter dai suoi fan. “E chiedere alle nostre istituzioni di salvare vite umane non è fare politica ma essere umani”.

    Sulla polemica è intervenuto anche Daniele Silvestri in un’intervista a Repubblica: “Da sempre faccio anch’io parte di questa ‘sovversiva’ schiera di cantanti che credono di potere perfino esprimere delle opinioni. E sono anche abituato a sentirmi criticare per questo” ha detto il cantautore che sarà tra gli artisti in gara al prossimo Festival. “Condivido anche il contenuto delle parole di Claudio” ha aggaiunto, “ma il punto è che soprattutto condivido e difendo l’opportunità di pronunciarle”.

    Sulla stessa linea Emma Marrone, ospite di Propaganda Live su La7. “Il fatto che noi facciamo questo mestiere non vuol dire che non abbiamo i nostri personali pensieri. E dobbiamo poterli esprimere liberamente” ha detto l’artista commentando con Diego Bianchi il tweet di Salvini contro Baglioni.

    Anche Fiorella Mannoia sostiene il direttore artistico su Twitter con #IostoconBaglioni: “Ma che cosa averebbe detto di così terribile? Mi sembra una considerazione di buon senso. Io non l’ho capito. Giudicate voi”.

    Matteo Salvini ribadisce la sua posizione sull’argomento: “Siccome Baglioni è pagato dai cittadini italiani, da una rete pubblica, per una iniziativa pubblica, se evita di usare il microfono e il palco di Sanremo per fare comizi gli italiani gliene saranno grati” ha detto a margine di una visita a un gazebo della Lega a Milano. “A me piace Baglioni. Mio figlio mi dice che ascolto musica vecchia, Battisti, De Andrè, Vasco e Baglioni. Mi piace quando cantano, poi ogni cantante ha diritto di pensarla come vuole” ha concluso, e ai giornalisti che gli hanno chiesto se andrà al Festival, Salvini ha risposto di “no”.

    Dalla parte di Baglioni si schiera Roberto Saviano, che definisce “parole di buon senso” le affermazioni del cantautore e prende le distanze dalle posizione della direttrice di Rai1, Teresa De Santis. “Io la penso diversamente. Penso che Baglioni non abbia fatto alcun comizio, né mera polemica, ma che abbia pronunciato parole di buon senso, perché non sono solo canzonette e quel date al popolo pane e divertimento, così smetterà di lamentarsi e occuparsi di cose serie, che si intravede nelle parole della direttrice di Rai1, mal si adatta alla gravità del momento. Pare di capire che la libera manifestazione del pensiero, soprattutto se proviene da chi ha un grande seguito – e Baglioni lo ha da ben prima di Sanremo – sia da stigmatizzare e che chi vuole parlare dovrebbe farlo solo in adesione alla propaganda inumana di Salvini. La direttrice di Rai1 è libera di mostrare, se vuole, gratitudine al ministro, ma non può pretendere che lo faccia anche chi crede ancora nella libertà di pensiero e di espressione”.

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.