Centrosinistra

Michele Emiliano lascia il PD «Non posso rinnovare più la tessera»

Prove di scissione nel Pd
Michele Emiliano

“Per ragioni legate al mio ruolo di magistrato, sia pure in aspettativa per mandato elettorale, devo comunicare la mia decisione, dolorosa ma inevitabile, di non rinnovare l’iscrizione al Pd, in ossequio alla recente sentenza della Corte Costituzionale in materia”. A comunicarlo è Michele Emiliano, governatore della Puglia, ex sindaco di Bari e magistrato in aspettativa da 14 anni.

Il governatore ha detto che proseguirà comunque la sua esperienza in politica. “Continuerò a supportare il Pd in ogni modo in cui mi venga richiesto e continuerò a frequentare il mio circolo ed ogni istanza di partito alla quale riterrò di intervenire. Vi è infatti che il mio ruolo di capo politico della coalizione di centrosinistra della Regione Puglia è per me coessenziale alla mia militanza nel Pd al quale sarò sempre legato”, ha spiegato.

Il motivo per il quale Emiliano non può rinnovare la tessera è una norma che vieta ai magistrati fuori ruolo di iscriversi a partiti politici. La Corte Costituzionale a luglio 2018 aveva pubblicato una sentenza in cui stabiliva che tale norma non era in contrasto con la Costituzione.

Emiliano è stato tra i fondatori del Partito democratico. Nel 2017 si presentò alle primarie ma fu battuto da Matteo Renzi. Carlo Calenda, ex ministro dello Sviluppo Economico e membro del partito ha commentato: “Una buona notizia. Finalmente Emiliano fuori dal Pd”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.