Mondo

Usa, nel Midterm Sanders rieletto, Ocasio-Cortez la più giovane e la prima musulmana Rashida Tlaib

Usa, nel Midterm Sanders rieletto, Ocasio-Cortez la più giovane e la prima musulmana Rashida Tlaib
Alexandra Ocasio Cortez

Alexandra Ocasio Cortez, Rashida Tlaib, Bernie Sanders, Greg Pence. Questi i protagonisti e i nomi più noti delle elezioni del midterm negli Stati Uniti.

La più giovane. Come previsto, la democratica progressista Alexandra Ocasio-Cortez è stata eletta nel suo distretto per la Camera nello stato di New York e con i suoi 29 anni diventa il più giovane membro del Congresso della storia americana.

La prima musulmana. La democratica Rashida Tlaib entra nella storia alle elezioni Usa di metà mandato. E’ la prima musulmana eletta in Congresso. La 42enne ha vinto l’elezione in Michigan per la Camera dei Rappresentanti. A lei si è unita anche Ilhan Omar, 39enne musulmana di origini somale, in corsa per la Camera in Minnesota.

Il primo governatore apertamente gay. In Colorado è stato eletto governatore il democratico Jared Polis, che è apertamente gay, ed è una prima volta negli Stati Uniti. Filantropo e imprenditore, deputato alla Camera dei rappresentanti, Polis era stato anche il primo uomo apertamente omosessuale ad essere eletto al Congresso.

La prima donna nativo americana. La democratica Sharice Davids vince in Kansas e diventa la prima donna nativo-americana in Congresso.

Il vecchio Bernie. Il democratico Bernie Sanders, che corre come indipendente, si è aggiudicato le elezioni in Vermont per il Senato, secondo le proiezioni della Cnn, e viene così confermato.

Il fratello del vicepresidente. Greg Pence, il fratello del vice presidente Mike Pence, si è aggiudicato un posto alla Camera in base alle proiezioni di alcuni media americani, fra i quali Nbc e Cnn. Greg Pence correva in Indiana e nel corso della sua campagna ha assicurato che se avesse vinto avrebbe appoggiato l’agenda del presidente Donald Trump.

1 risposta »

  1. I risultati delle elezioni di medio termine mostrano un Donald Trump che ha perso la Camera dei Deputati, pur mantenendo una rosicata maggioranza al Senato. Ma mostrano anche un Jared Polis che ha fatto storia diventando il primo uomo apertamente gay eletto governatore di uno stato Usa.
    Forte di un programma progressista che offriva la sanità per tutti, una stretta sulle armi, investimenti per l’energia rinnovabile, l’abrogazione della pena di morte ed il tempo pieno nelle scuole materne ed elementari, ha trionfato in Colorado con il 52% dei voti.
    «Stasera il Colorado ha respinto la politica di bigottismo e paura dell’amministrazione Trump-Pence scegliendo il coraggioso campione pro-uguaglianza Jared Polis, il primo governatore gay eletto», ha dichiarato il presidente della campagna per i diritti umani Chad Griffin. «Per quasi un decennio nel Congresso, Jared Polis ha combattuto per promuovere equità e uguaglianza in Colorado e in tutta l’America. È un leader comprovato che si assumerà il suo impegno per assicurare la piena uguaglianza e combattere, rendendo il Colorado uno stato più forte e più inclusivo».

    È invece andata male alla fondamentalista Kim Davis, candidatasi in Kentucky. La plruridivorziata è diventata celebra tra i fondamentalisti cattoloci per aver violato la legge sul matrimonio egualitario dicendo di voler «difendere la famiglia tradizionale» e «il volere di Dio». Preoccupante è come la donna abbia comunque raccimolato consensi, perdendo contro Elwood Caudill Jr. Per soli 650 voti, con 3.566 elettori che si erano espressi a favore della fondamentalista anti-gay.

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.