Governo

La Tap è un’infrastruttura privata di interesse pubblico, ma Di Maio non lo sa

La Tap è unìinfrastruttura privata di interesse pubblico, ma Di Maio non lo sa
La Tap è unìinfrastruttura privata di interesse pubblico, ma Di Maio non lo sa

Le penali in caso di sospensione del Tap ci sono, e sono molto elevate. Lo assicura Luigi Di Maio che interviene nella polemica tra il governo e tre parlamentari M5s che avevano accusato Conte sostenendo che stesse sbagliando e che non ci fosse alcuna sanzione di pagare nel caso in cui il governo avesse decido di non proseguire i lavori per il gasdotto che dovrebbe approdare in Salento. “Da ministro dello Sviluppo economico ho studiato le carte del Tap per tre mesi. E sono voluto andare allo Sviluppo economico anche per questo. Vi posso assicurare che non è semplice dover dire che ci sono delle penali per quasi 20 miliardi di euro.

Ma così è, altrimenti avremmo agito diversamente – ha affermato Di Maio – Le carte un ministro le legge solo quando diventa ministro – aggiunge – e a noi del M5s non hanno mai fatto leggere alcunché”. Immediata la risposta del suo predecessore, Carlo Calenda, che precisa: “Di Maio si sta comportando da imbroglione, come su Ilva. Non esiste una penale perché non c’è un contratto (fra lo Stato e l’azienda Tap ndr) ma, in caso, una eventuale richiesta di risarcimento danni” da parte dell’impresa “visto che sono stati fatti investimenti a fronte di un’ autorizzazione legale”. L’ex ministro dello Sviluppo economico continua: “Di Maio sta facendo una sceneggiata e sta prendendo in giro gli elettori ai quali ha detto una cosa che non poteva mantenere”. I No Tap, intanto, hanno lanciato una campagna social per chiedere le dimissioni dei parlamentari pentastellati eletti in Salento con la promessa di fermare il Tap. Domani, 28 ottobre, ci sarà una manifestazione a Melendugno, accanto al punto in cui dovrebbe sorgere il terminale del gasdotto.

3 risposte »

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.