Cucina

Gnocchi fatti in casa

Gnocchi fatti in casa

Gnocchi fatti in casa

Gli gnocchi di patate fatti in casa sono uno dei piatti più rappresentativi della nostra cultura: utilizzano ingredienti poveri e facilmente reperibili (acqua e farina!), sono versatili e fanno felici davvero tutte le generazioni. La ricetta per preparare gli gnocchi a casa, nonostante possa sembrare il contrario, è tra le più semplici e richiede anche meno tempo del previsto. Come per tutte le ricette classiche della nostra tradizione ognuno ha la sua e ogni famiglia si distingue per una ricetta peculiare; in genere si basa sul gusto personale ma la convenzione stabilisce che si utilizzi 1/3 di farina rispetto al quantitativo di patate necessario (e.g. 1kg patate/300gr di farina, 2kg patate/600gr farina, etc) Esistono però delle accortezze da seguire per fare in modo che il risultato finale sia uno gnocco non duro ma compatto, in grado di assorbire il sugo o qualsiasi altro tipo di condimento e in cui non si senta eccessivamente la farina

Ingredienti: patate, farina, uovo, sale, formaggio grattuggiato, prezzemolo.

Lessare le patate in acqua non salata fin quando non saranno morbide quindi sbucciarle e schiacciarle dentro una ciotola. Sistemare la farina a fontana sulla spianatoia o sul piano di lavoro quindi aggiungere le patate, l’uovo e un pizzico di sale. Impastare con le mani fino ad ottenere un impasto morbido e compatto. Se necessario in questa fase aggiungere altra farina. Ricavare dall’impasto tanti filoncini più o meno della stessa lunghezza e dello stesso spessore (2-3 cm massimo). Anche in questa fase se necessario aggiungere farina per aiutare l’impasto a scivolare meglio sul piano di lavoro. Ricavare dei tocchetti da ogni filoncino quindi far scivolare ogni gnocco sui rebbi di una forchetta (o sull’apposito strumento per le righe) in modo da ottenere la forma classica. Ancora una volta ricordarsi di usare farina per evitare che gli gnocchi si attacchino alla forchetta. Sistemare gli gnocchi su un vassoio leggermente infarinato quindi, dopo 30 minuti, cuocerli in acqua salata scolandoli non appena saliranno a galla. Condirli con un pò di formaggio grattuggiato e del prezzemolo a piacere.

Categorie:Cucina

Con tag:,

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.