Centrosinistra

Calenda si iscrive al Pd e difende la linea di opposizione al governo del M5S

Carlo Calenda ministro dello Sviluppo Economico

Carlo Calenda

“Non bisogna fare un altro partito, ma lavorare per risollevare quello che c’è. Domani mi vado a iscrivere al Pd”. Ad annunciarlo su Twitter è il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda.

Una raffica di tweet nel giro di poche ore per Calenda, che risponde alle domande degli utenti social. Il ministro in occasione delle elezioni politiche aveva annunciato il proprio voto per Paolo Gentiloni alla Camera e per Emma Bonino al Senato, ed aveva presenziato alla chiusura della campagna elettorale di +Europa.

Una mossa controcorrente di Carlo Calenda che arriva all’indomani di un altro tweet, in cui il ministro non si accodava alle critiche nei confronti di Matteo Renzi per la sconfitta elettorale e un altro in cui motivava il crollo nei consensi con la sensazione data dai partiti progressisti di essere “partito delle elite”.

Matteo Renzi è stato eletto segretario da due milioni di persone ed è stato, questa è la mia opinione, un ottimo PdC. Io credo si essere stato uno dei pochi a dirgli sempre in faccia quello che pensavo. Adesso però mi rifiuto di partecipare alla lapidazione pubblica.

Abbiamo dato la sensazione di essere un partito delle elite (te lo dice uno che se ne intende). È successo in tutto l’Occidente ai progressisti. Ma è anche effetto del nostro modo di comunicare ottimistico/semplicistico. Tornare a capire le paure non tentare di esorcizzarle

Calenda ha però preso le distanze dalla posizione assunta da Renzi al momento delle dimissioni annunciate, ma differite. In particolare il ministro definisce “fuori dal mondo” le considerazioni del segretario dem sulle responsabilità della sconfitta di Gentiloni e Mattarella.

Calenda sarà spinto da sincero spirito di collaborazione e di credere nella causa o vuole diventare il successore di Renzi?

1 risposta »

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.