Centrosinistra

A sinistra della sinistra della sinistra

A sinistra della sinistra della sinistra

A sinistra della sinistra della sinistra

Storicamente ogni scissione a sinistra si fonda sulla convinzione che il partito dal quale si fuoriesce non sia più di sinistra. Gli scissionisti dunque non pensano di avere lacerato un campo, pensano che quel campo sia oramai caduto in mani nemiche, e l’unica soluzione sia abbandonarlo e rifarne uno nuovo.

Mi sembra che il caso di Liberi e Uguali rientri perfettamente in questo schema: Renzi viene visto come un virus “alieno” che si è intrufolato nel corpo del partito snaturandolo nel profondo, il Pd come irrecuperabile, e i suoi iscritti ed elettori che hanno votato a larga maggioranza per Renzi sarebbero in sostanza o dei corpi estranei a loro volta o delle persone dabbene e però non molto acute, tratte in inganno dal perfido Matteo. A me pare che la differenza fra il Pd, il centrodestra e i cinquestelle sia abissale, sia in termini di qualità delle persone sia in termini politici; basterebbero due punti nodali, l’europeismo e la gestione dell’immigrazione, a segnare il solco. E’ sufficiente pensare a un ministro come Carlo Calenda per smentire l’idea che l’attuale centrosinistra abbia abbandonato alla sua sorte il mondo del lavoro. Ma la mia è solo una opinione, quella di un elettore di centrosinistra.

Resta da segnalare (con una punta di perfido divertimento, lo confesso) che anche Liberi e Uguali avrà la sua piccola emorragia di voti a sinistra: si chiama Potere al Popolo e nei sondaggi non va malissimo. A sua volta Potere al Popolo avrà la concorrenza, più a sinistra, dei trotzkisti di Sinistra Rivoluzionaria e questa quella del redivivo Partito Comunista. E così via, fino a una sinistra in purezza, più rara del diamante, più lucente della più lucente delle stelle, che pare si collochi a qualche galassia da noi, forse alle soglie della Verità: ma noi poveri mortali non la vedremo mai.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.