Musica

Bye Bye, il mondo prima di Annalisa

Bye Bye, il mondo prima di Annalisa

Annalisa

Annalisa s’affida all’elettronca e dice Bye Bye, almeno in parte, alla musica suonata.

Pare che abbia chiesto al suo nuovo produttore di capire in cosa riuscisse meglio e di aiutarla quindi a concepire un disco che andasse per quella strada; e pare evidente che Michele Canova abbia trovato che le doti di Annalisa vengano fuori maggiormente su tappeti elettronici e forse la cosa è pure se non vera, per lo meno vicina alla verità.

Già, perché l’artista di Savona già con i suoi due precedenti lavori, Splende e Se Avessi Un Cuore, aveva provato a spingere in tale direzione apparendo perfettamente a proprio agio anche se, in realtà, venire strizzata in questo tipo d’abito riduce moltissimo le sue possibilità d’eccellente cantante quale è.

Annalisa è infatti una delle macchine da guerra delle sette note, con la sua intonazione pressoché perfetta, come dimostrato all’ultimo incensato ( anche per lei ) Sanremo, i suoi acuti precisi e non fastidiosi, che sembra quasi che non faccia sforzi a raggiungere picchi che farebbero strabuzzare gran parte delle sue colleghe, costringendole dopo ad una cura intensiva di tisane all’eucaliptolo o brodini della nonna per recuperare. Invece questo nuovo Bye Bye è colpevole di liquidare proprio alla sola voce elettronica le sue possibilità, lasciando un po’ d’amaro in bocca mentre scorre la playlist e ti aspetti la zampata che non arriva, la canzone che faccia la differenza. S’intenda, siamo di fronte ad un album comunque ben realizzato, centrato se si pensa alle direttive precise su cui probabilmente artista e produttore hanno convogliato gli sforzi comuni, che però ha un qualcosa di adolescenziale che paradossalmente Annalisa non aveva nemmeno nelle sue opere prime, tutte improntate verso un mondo retrò ed arioso che qui sparisce del tutto.

Nel cambiamento è quindi proprio la traccia sanremese Il Mondo Prima Di Te ad essere la migliore realizzazione ivi inclusa, con il suo sali e scendi orchestrale, prova di tecnica e sentimento che sfida anche le critiche spesso subite dalla Scarrone e cioè di averne poco di sentimento. Ad essa s’aggiunge anche la ballad elettronica Bianco, Nero E Grigio in cui quando lasci poche cose non dette, aspettando il momento giusto per farlo, esse poi di colpo diventano mille e non sai da dove iniziare con la tua verità che è notoriamente timida. In Un Domani Annalisa duetta con una delle nuove facce del rap di successo, collega di casa Warner Music, quel Mr Rain che si è distinto in classifiche recenti, anche se il “domani non ci sarà, un po’ come le storie su instagram” sarà anche contemporaneo come pensiero, però mi pare quanto meno svilente per raccontare qualcosa che sta andando via.

La title track è un ottimo campionario di suoni moderni e di una vocalità usata con morbidezza appropriata, mentre in Specchio è l’utilizzo del falsetto nell’inciso che contribuisce a fornire anima ad un arrangiamento altrimenti troppo freddo e un tantino vuoto. Il crescendo vocale importante viene fuori nella più melodica Superare ed anche nella conclusiva Dov’è Che Si Va , così come Illuminami firmata dalla coppia Salvati/Palmosi assieme all’ormai richiestissimo Tony Maiello, è un potenziale singolo che oltre che nel motivo accattivante, ha anche nelle liriche passaggi che possono colpire le anime; Siamo figli dei nostri ricordi, di paure, incertezze e bisogni, dove nascono i sogni. Credi ancora nei sogni?

E voi ci credete?
Annalisa sembra di si e tutto sommato fa bene, perché magari questo disco fa retrocedere di qualche passo il critico musicale di turno, me compreso, ma probabilmente l’aiuterà a conquistare un pubblico più ampio tra quelli che ormai la musica l’ascoltano solo mediante smartphone ed un impianto hi-fi è per loro un oggetto misterioso, quasi quanto gli Ufo.

Categorie:Musica

Con tag:

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.