Europa

Catalogna, arrestata presidente del Parlamento: sarà libera solo con cauzione da 15mila euro

Catalogna, arrestata presidente del Parlamento

Carme Forcadell

Un altro membro delle istituzioni catalane finisce in carcere: Carme Forcadell, presidente del Parlamento catalano, è stata arrestata dopo un interrogatorio gestito dal gip Pablo Llarrena e legato alla dichiarazione di indipendenza della regione catalana dopo il referendum del primo novembre. Insieme agli altri membri del governo, Forcadell è accusata di sedizione, malversazione e ribellione.  Forcadell ha trascorso la notte nel carcere Alcalà-Meco di Madrid per uscirne a mezzogiorno, dopo aver pagato una cauzione di 150mila euro. Ad aspettarla fuori, un’automobile grigia che le ha permesso di allontanarsi velocemente sfuggendo ai reporter. La sua cauzione è stata pagata dall’Assemblea nazionale catalana che ha invitato tutti gli indipendentisti a contribuire. “La cauzione per Forcadell è stata depositata, manca l’ordine di scarcerazione del giudice”, aveva dichiarato, dopo la notizia dell’arresto, un portavoce della Corte suprema spagnola.

Oltre alla presidente del Parlamento, la procura spagnola ha interrogato anche altri deputati catalani. Per Lluis CorominasLluis Guinò, Ramona Barrufet Anna Simò il giudice ha garantito la libertà su cauzione: i quattro hanno una settimana di tempo per pagare 125mila euro. Joan Josep Nuet è invece stato liberato senza cauzione.

Al momento in carcere ci sono anche il vicepresidente catalano Oriol Jinqueras e sette membri del governo destituito. Sul presidente Carles Puigdemont, che si trova a Bruxelles insieme ad altri quattro ministri, pesa un ordine di arresto con richiesta di estradizione. L’uomo, che negli ultimi giorni ha dichiarato di essere in esilio, ha commentato l’arresto della presidente su Twitter: “Carme Forcadell trascorrerà la notte in prigione per avere permesso il dibattito democratico. Per avere consentito di parlare e di votare! Questa è la democrazia spagnola”.

Categorie:Europa

Con tag:,,

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...