Europa

L'omicidio di Daphne Galizia

L’omicidio di Daphne Galizia

Caruana Galizia è rimasta uccisa, all’età di 53 anni, nell’esplosione di un’autobomba posta nella sua Peugeot 108, affittata presso la sua residenza di Bidnija vicino Mosta alle 14:58 del 16 ottobre 2017. La violenta esplosione ha sparso pezzi del veicolo nei campi vicini. È stata ritrovata dal figlio Matthew, che ha sentito l’esplosione dalla loro casa. Caruana Galizia aveva riferito di aver presentato una denuncia alla polizia per minacce circa due settimane prima della sua morte.

Il 3 novembre si sono svolti i funerali nella Rotonda di Mosta officiati dal vescovo di Malta Charles Scicluna, alla cerimonia erano presenti anche l’ex Presidente della repubblica maltese Eddie Fenech Adami, l’ex Primo ministro Lawrence Gonzi e l’ex leader del Partito Nazionalista Simon Busuttil oltre al presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani e al rappresentante OSCE per la libertà di stampa Harlem Désir. Il Primo ministro Joseph Muscat e la Presidente della repubblica Marie Louise Coleiro Preca non sono stati invitati dalla famiglia Caruana Galizia; inoltre tutte le bandiere maltesi negli uffici pubblici sono state messe a mezz’asta in segno di lutto. Anche le bandiere della Commissione europea sono state esposte a mezz’asta a segno di lutto.

2 risposte »

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.