Politica locale

Scontri a Torino

Scontri a TorinoTorino trasformata da teppisti di ogni provenienza Askatasuna, notav, anarchici e sinistra radicale in un teatro di guerriglia urbana con diversi feriti tra le nostre forze dell’ordine a cui esprimo tutta la mia solidarietà e vicinanza.

Il G7 doveva essere per Torino una grande opportunità di visibilità internazionale. Invece la città è stata devastata di fronte al mondo.

Qualcuno che siede tra gli scranni del comune dovrebbe condannare con decisione e prendere le distanze da ciò che è avvenuto. Registriamo invece solo dalla sindaca #Appendino un comunicato di circostanza che non dice assolutamente niente.
Chissà perché il candidato premier Di Maio che, nell’immediatezza dei fatti di piazza Indipendenza a Roma si è precipitato a fare dichiarazioni di vicinanza alle forze dell’ordine, per i fatti di Torino tace. Sarà mica perché con questi gruppi ci hanno flirtato per le elezioni comunali?

1 risposta »

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...