Polpette di riso allo zafferano

Polpette di riso allo zafferano

Polpette di riso allo zafferano
Polpette di riso allo zafferano

Diciamolo, il riso fa un pò quel che vuole lui. O cresce a dismisura o sembra che non hai fatto bene i conti. Questa volta, i conti li ho proprio cannati alla grande, nel caos generale di riso me ne è scappato un bel pò. Ovviamente quando tu hai abbondato, loro, i nanetti indicono lo sciopero della fame! Bene. Quindi che fare di tutto quel riso? Un riciclo, ovvio. Questa è la storia triste del risotto “giallo” che nessuno voleva mangiare. Per ora. Una volta trasformato in piccole polpette di riso, andrà a ruba. Garantito! Il procedimento è velocissimo, naturalmente potete usare il riso avanzato oppure preparare un risotto allo zafferano e aspettare che si freddi e trasformarlo in polpette. Pochi ingredienti e la cena è in arrivo.

Ingredienti: riso, pangrattato, uovo, formaggio grattugiato, prezzemolo, sale

Prendiamo il riso che sarà a temperatura ambiente, lo mettiamo in una ciotola e aggiungiamo il pan grattato, il formaggio grattugiato, un pizzico abbondante di prezzemolo tritato e una generosa grattata di pepe. Niente sale mi raccomando, il risotto è già stato salato in cottura. Mescoliamo bene tutto, con un cucchiaio di legno, ma se volete anche con le mani, farete prima. In due piatti fondi prepariamo rispettivamente un uovo intero sbattuto e del pangrattato nell’altro. Con le mani formiamo le polpette, io le faccio sempre piccole, circa 30 gr l’una. Man mano che le formiamo, le passiamo prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato. Mentre finiamo l’operazione di formatura, possiamo mettere a scaldare l’olio, che deve essere alto e ben caldo, 180°. Fate la prova con un chicco di riso, per capire se l’olio è ben caldo, deve fare un sacco di bollicine. Friggiamo ricordandoci di far dorare ogni lato. Quando sono colorate secondo il vostro gusto, con una schiumarola le peschiamo dall’olio e le poggiamo su carta assorbente per eliminare l’eccesso d’olio.

Annunci

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...