La Nannini pretende diritti che non si è mai conquistata.

La Nannini pretende diritti che non si è mai conquistata.
La Nannini pretende diritti che non si è mai conquistata.
Gianna Nannini

Tempi duri per Gianna Nannini. La rocker ha pubblicato nella sua biografia la sua volontà di trasferirsi a Londra insieme alla compagna Carla e alla figlia Penelope, di 6 anni, per tutelare la piccola, e la comunità lgbt l’ha attaccata sui social accusandola di essere stata assente mentre gli attivisti stavano lottando per il riconoscimento dei diritti civili di persone come lei e sua figlia. Sulla biografia “Cazzi miei” la Nannini ha scritto “Mi ci trasferisco con Carla e Penelope. Non ci sono leggi, in Italia, che mi garantiscano cosa succederebbe a Penelope se me ne andassi in cielo. Quindi me ne vado in questo Paese, l’Inghilterra, dove sono rispettata nei miei diritti umani di mamma”.

 

La volontà della Nannini di trasferirsi a Londra è suonata come un guanto di sfida lanciato alla comunità arcobaleno, che negli ultimi anni si è battuta con forza per vedere riconosciute non solo le unioni civili, ma anche i diritti dei bambini delle coppie di fatto. Insomma, in tutti questi anni lei è stata zitta e si è fatta i fatti suoi (o cazzi come vuole la sua autobiografia) e ora dopo che nel mondo, sia in Italia, ma anche in Inghilterra si sono fatti dei passi avanti sui diritti alle persone glbt; lei si sveglia e pretende diritti che non si è mai conquistata. Lamenta che in Italia la legge non è perfetta e non tutela sua figlia. Lo sappiamo che in Italia si poteva fare di meglio: ma lei è una di quelle persone che avrebbero potuto fare la differenza per smuovere l’opinione pubblica e cambiare gli equilibri in parlamento. Magari avremo avuto la stepship adoption e magari anche l’adozione piena. Gente come lei e Renato Zero vogliono i diritti; ma non fanno nulla per ottenerli. Sono dei sanguisuga. Esempi negativi.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...