Senato approva legge su lotta a povertà con nuovo reddito d'inclusione

Senato approva legge su lotta a povertà con nuovo reddito d’inclusione

Senato approva legge su lotta a povertà con nuovo reddito d'inclusione
Senato approva legge su lotta a povertà con nuovo reddito d’inclusione

Con 138 voti favorevoli e 71 contrari, il Senato ha approvato in via definitiva il disegno di legge delega per il contrasto alla povertà che introduce il reddito di inclusione.

“L’impegno sociale è una priorità del governo”, ha commentato su Twitter il premier Paolo Gentiloni. Il provvedimento assicura all’esecutivo sei mesi di tempo per attuare tutte le misure previste con specifici decreti legislativi.

Il reddito d’inclusione è finanziato attraverso il Fondo per la lotta alla povertà, che ha una dotazione di 1,03 miliardi nel 2017 e di 1,054 miliardi dal 2018. Il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, ha annunciato un assegno di 480 euro rispetto ai 400 oggi garantiti dal Sia (Sostegno per l’inclusione attiva).

Secondo l’Istat, i soggetti in povertà assoluta sono in totale 4.600.000, 1.582.000 le famiglie. Sulla base di questi valori, il ministero dell’Economia aveva calcolato un beneficio medio di 660 euro annui, in realtà meno perché la delega prevede che le risorse stanziate finanzino anche i servizi alla persona. Il governo è però orientato a non garantire benefici a tutti i poveri. La platea di assistiti è ipotizzabile in circa 400.000 nuclei familiari con minori a carico, pari a 1.770.000 persone.

Annunci

4 commenti

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...