Centrodestra

Il centrodestra non esiste

Il centrodestra non esiste

Mariastella Gelmini e Matteo Salvini

Che il centrodestra ormai di fatto non sia più una coalizione ne è stata un’ennesima riprova alle ultime amministrative. La peggiore figura l’hanno fatta a Roma dove dopo mille ripensamenti hanno presentato dei candidati che si sono tolti voti a vicenda ottenendo di rimanere entrambi fuori dal ballottaggio. Comunque nessuno si può ritenere soddisfatto dei risultati e tutti hanno ottenuto delle sonore sconfitte.

La Lega Nord ha fallito anche quest’anno lo sbarco al sud e Matteo Salvini non ha certo fatto progressi nel richiedere la guida del centrodestra dichiarandosene leader e volendolo guidare alle prossime elezioni. La notizie e che forse alle prossime politiche un centrodestra unito forse non ci sarà proprio o forse il centro destra sarà composto in modo diverso. La Lega Nord ha perso la storica Varese (guidata da lei fin da quando la Lega esiste e comunque il primo capoluogo di provincia conquistato). Conquista Savona, Grosseto e Pordenone, che non aveva mai amministrato. Prova che ognuno si avvantaggia delle difficoltà avversarie, ma che nessuno sta bene.

Forza Italia è sconquassata dalla tremenda delusione di non aver riconquistato Milano (nonostante il buon risultato); ma torna a guidare Trieste e Benevento (Clemente Mastella è ritornato tra i vivi). Nella sfracelo assoluto Mariastella Gelmini a Milano e Mara Carfagna a Napoli hanno ottenuto dei buoni risultati e si candidano ad avere dei ruoli sempre più di peso nel partito.

Fratelli d’Italia ha fallito con Roma l’obiettivo di potersi ritagliare un ruolo maggiore nella non-coalizione e personalmente Giorgia Meloni ha fallito quello di contare un pò di più nel panorama italiano. Ma c’è di peggio per questo partito: hanno infatti perso la loro roccaforte storica di Latina a favore di una lista civica; ma anche una buona notizia, quella della guida solitaria di Isernia, conquistata contro un candidato del resto del centrodestra (Fi-Lega). A Milano, infine, è successo l’impensabile: Riccardo De Corato dopo cinquant’anni esce dal consiglio comunale.

Da notare che a Brindisi ha vinto di Riformisti e Conservatori, il nuovo partito di Raffaele Fitto, mentra a Benevento è stato eletto Clemente Mastella appoggiato da Forza Italia e Udc.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.