Attentato in Belgio: l'Isis rivendica

Attentato in Belgio: l’Isis rivendica

Attentato in Belgio: l'Isis rivendica
Attentato in Belgio: l’Isis rivendica

È di 26 morti e oltre 130 feriti il bilancio provvisorio degli attacchi terroristici che hanno scosso oggi Bruxelles: un dato definitivo ufficiale non c’é ancora, ma le due esplosioni all’aeroporto della capitale e quella nella metropolitana di Maalbeek – a due passi dalla sede della Commissione europea – hanno fatto scattare il massimo livello di allerta nel cuore dell’Europa e indotto le autorità a rafforzare le misure di sicurezza negli aeroporti delle principali capitali del mondo, incluso quello di Fiumicino. Il ministro belga della Sanità, Maggie de Block, ha detto che all’aeroporto sono rimaste uccise 11 persone e ferite 81. Mentre per quanto riguarda la metro Malbeek, la società dei trasporti della città (Stib) ha detto che ci sono 15 morti e 55 feriti. Gli attentati sono stati rivendicati dall’Isis.

L’Isis “promette altre operazioni in Europa”. La minaccia è contenuta nel testo della rivendicazione dell’Isis degli attacchi di Bruxelles attraverso l’Amaq News Agency, secondo quanto riferisce il sito del quotidiano egiziano ‘Al Watan’. “In un comunicato pubblicato sulla piattaforma Telegram, Daesh afferma che questa operazione si è basata su una pianificazione e attuazione a grande velocità senza però fornire dettagli sull’operazione” stessa, scrive il sito egiziano.

Da parte loro, online molti sostenitori dell’Isis già festeggiano, riferisce la Bbc, aggiungendo che molti di loro stanno utilizzando l’hashtag in arabo #Brusselsonfire, simile al #Parisonfire utilizzato dopo gli attacchi dello Stato islamico a Parigi del 13 novembre. “Con gli attacchi di Bruxelles è stata colpita tutta l’Europa”, ha detto il presidente francese, Francois Hollande. “I ripugnanti attentati di Bruxelles ci spingono a restare uniti: solidarietà con le vittime e fermezza contro i terroristi”: é stato il messaggio del portavoce di Angela Merkel, Steffen Seibert, pubblicato su Twitter. “Sono scioccato e preoccupato per gli eventi di Bruxelles. Faremo tutto ciò che possiamo per aiutare”, ha affermato il premier britannico David Cameron in un tweet.

Le due cariche esplosive all’aeroporto si trovavano ai banchi accettazione dell’American Airlines e vicino al bar della catena Starbucks: la hall delle partenze é stata completamente devastata. Scene di panico fra i passeggeri, che subito sono stati evacuati dallo scalo, che è stato chiuso. Testimoni riferiscono di migliaia di persone che per ragioni di sicurezza sono state fatte evacuare sulla pista. Altri raccontano inoltre di aver sentito degli spari prima delle esplosioni e di aver udito delle grida in arabo. Secondo i media belgi, all’interno dello scalo è stata trovata anche una bomba inesplosa.

Annunci

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...