Musica

“E’ andata così”. Bertè canta Ligabue.

Loredana Bertè

Loredana Berté pubblica domani, venerdì 11 marzo, il primo singolo estratto dal suo prossimo lavoro discografico, “Amici non ne ho… Ma amiche sì!”, prodotto da Fiorella Mannoia. La canzone che segna il ritorno sulle scene musicali della voce di “Non sono una signora” si intitola “E’ andata così” ed è stata scritta da Luciano Ligabue; il rocker di Correggio, invitato dalla Mannoia a “regalare” una sua canzone alla Berté, è andato a ripescare un brano inedito del quale ha riscritto il testo pensando proprio alla personalità della cantante: “Ho pensato che forse lei potrebbe aver voglia di raccontare la sua consapevolezza rispetto a chi è, alla sua natura al suo rapporto con la musica fatta e con quella ancora da fare”, ha spiegato Ligabue.

Il brano segue una struttura classica: due strofe, poi il ritornello, dunque una nuova strofa, di nuovo il ritornello, un assolo di chitarra elettrica, lo special e il ritornello finale. La prima strofa vede in primo piano la voce della cantante: “E’ andata così, è andata che canto canzoni. Non so riparare motori o roba così. Qualcuno ti spiega la vita, ti dà soluzioni: intanto io canto canzoni, è tutto qui”, canta la Berté, quasi come se stesse parlando. Nella seconda strofa, alla voce della cantante si aggiungono la batteria e la chitarra elettrica: “Però non ho tempo né voglia di nostalgia”, recita il verso finale della strofa, lasciando spazio ad un ritornello in cui il suono delle chitarre e il timbro di Loredana si fanno più graffianti: “Cosa vuoi sentire, la mia o la tua verità? Seguirò il mio manifesto in un’altra città finché c’è chi ascolterà. E poi andrà come andrà”.

La seconda parte della canzone si apre con una strofa con un’innalzamento di tonalità (“Da sempre col fiato sospeso, da sempre magari il bisogno di un po’ di allegria”, canta la Berté in un verso), dunque un nuovo ritornello che viene seguito da un assolo di chitarra elettrica e dallo special: “E’ andata così, comunque tutto compreso. Chissà cosa mi fa cantare i fatti miei? E’ andata che mi hanno lasciato il microfono acceso”, recita il verso che precede il ritornello conclusivo.

Categorie:Musica

Con tag:,

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.