Società

2015, un anno di morti eccellenti

2015, un anno di morti eccellenti

Laura Antonelli, Pietro Ingrao, Pino Daniele, Anita Ekberg, Armando Cosutta e Moira Orfei.

Molti personaggi degni di essere ricordati anche in questo anno volto al termine. Ecco un breve ricordo di quelli che stimavo.

Due grandi cantanti ci anno lasciato. Uno notissimo, che ha scritto e cantato una pagina sostanziosa della musica italiana degli ultimi trent’anni: sto parlando di Pino Daniele, che tante belle canzoni di musica italiano ci ha regalato. L’altro è Giancarlo Golzi, sconosciuto ai più, ma solo perchè fa parte di un grande gruppo musicale italiano. i Matia Bazar. Golzi è stato l’unico compenente del gruppo che, fino alla sua morte, ha fatto parte del gruppo dalla sua fondazione senza mai uscirvi.

Nel mondo del cinema sono tre grandi personaggi a lasciarci. Uno di casa nostra, due stranieri. L’attrice italiana è Laura Antonelli che si era ritirata a vita privata dopo uno spiacevole fatto di cronaca dal quale non è più riuscita ad emergere. Altra attrice compianta è Anita Ekberg, famosa nella sua interpretazione nella “Dolce vita” di Fellini, ma che ha fatto anche molto altro. Da ricordare è anche Omar Sharif, grande attore egiziano noto per il Dottor Zivago, ma anche per altri grandi film.

Nel mondo della politica ci sono tre grandi scomparse. Renato Altissimo, una dei protagonisti della Prima Repubblica e del penta partito. Lader per molti anni del Pli, era stato anche ministro. Pietro Ingrao invece era stato sempre all’opposizione dell’opposizione. Esponente del Pci, si era sempre opposto alla linea generale di Berlinguer prima, dei successori poi e si era sempre fatto garante delle posizioni più di sinistra del partito. Tant’è che dopo la svolta di Occhetto non ha mai aderito al Pds e ai suoi eredi; ma era stato sempre riferimento del Prc e di quei partiti che si sono via via formati nel filone antagonismo. Sempre del Pci era anche Armando Cossutta, ma è stato anonimo fino alla sua adesione al Prc, dove è stato colonna portante del progetto insieme a Bertinotti fino alla scessione del 1998 e alla creazione del Pdci. Nel 2007 si ritira dalla politica in dissenso con la linea del suo partito. Un anno prima che tutto quello a sinistra del Pd sparisca dal parlamento.

Gli altri personaggi da ricordare sono la grande circense Moira Orfei, che nel corso della sua carriera aveva fatto anche capolina nel mondo del cinema e della televisione; il giornalista Mario Cervi, grande collaboratore di Indro Montanelli e la stilista Krizia, che è stata una delle più grandi firme del panorama italiano e mondiale.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.