Altri partiti

Galantino su immigrazione contro tutti

Galantino su immigrazione contro tutti

Debora Serracchiani e Matteo Salvini

Il segretario generale della Conferenza Episcopale, monsignor Nunzio Galantino è protagonista in questi giorni di un batti e ribatti politici su tutti i fronti sul tema dell’immigrazione accusando la Lega Nord e il Movimento 5 Stelle di essere «piazzisti da bar» e il governo di non aver comunque fatto molto.

Molto pesante la contro-replica del leader della Lega Matteo Salvini. Prima “punzecchia” Vaticano e Papa Francesco bollando il Pontefice con una definizione (“Papa alla Renzi, mancano solo le slide…”) politicamente irriguardosa nelle intenzioni leghiste e “condita” da un tweet di Salvini che chiede se gli ultimi 800 immigrati arrivati in Italia saranno portati “a Bruxelles o in Vaticano?”. Infine l’attacco diretto al monsignore: «Il signor Galantino pensa che gli italiani debbano accogliere tutti gli immigrati sempre e comunque. E i leghisti che non la pensano come lui, sono fanfaroni da osteria – scrive il leader della Lega su Facebook- Ma l’Italia è ancora una Repubblica o dipende dal Vaticano? Chiedo a voi amici cattolici ma questo Galantino ha rotto le scatole?». Anche Maurizio Gasparri interviene contro la Cei. «Galantino non si è ancora ripreso dalla sconfessione del popolo delle famiglie che ha gremito a giugno piazza San Giovanni nonostante il suo fallito boicottaggio – sottolinea il senatore – Continua a inserirsi nella polemica politica con parole non consone a un ruolo cui è giunto impreparato e per il quale è giudicato inadeguato dal novanta per cento dei vescovi italiani».

Grillo attacca Galantino, ma sopratutto Salvini: “A Salvini non rispondo – afferma – Il discorso dell’immigrazione è che è diventata una industria che fa profitti sulla sofferenza e la Lega fa parte di questo sistema”. Prima il blog di Grillo che chiede un rinnovato rigore contro l’immigrazione; un duro giro di vite contro gli eccessivi permessi di soggiorno per motivi umanitari che solo l’Italia “concede in massa” e regole più nette sul rimpatrio forzato e le procedure di ricorso contro il diniego di asilo. Infine, a sancire l’ “asse rigorista” M5s-Lega un tweet di Matteo Orfini, Presidente del Pd che attacca entrambi: “Dopo le proposte sull’immigrazione manca solo che Grillo si iscriva alla Lega. Perché alla fine gli sciacalli si ritrovano sempre: a destra”.

Apriti cielo. Immediata (e soprattutto sorpresa) la replica del Pd: «Parole inaccettabili», sibila Emanuele Fiano membro della segreteria democrat. Critiche anche da organi di stampa vicini al Nuovo Centrodestra del ministro dell’Interno, Angelino Alfano. In serata una stupefatta Debora Serracchiani, vicesegretaria dei democrat, ha spiegato dai microfoni del Tg1: “A tutti quelli che dispensano soluzioni, a chi dà giudizi ingenerosi, a chi la fa facile, rispondiamo che questo governo sta affrontando con razionalità una soluzione difficile e lo sta facendo molto meglio che in altre parti”. Continua la Serracchiani: “Nessuno può pensare che l’Italia risolva l’emergenza dell’intero continente da sola, motivo per cui abbiamo fatto sì che tutta l’Europa si muovesse. Abbiamo preso le misure per la sicurezza degli italiani e chiederemo che venga affrontato seriamente il tema del rimpatrio”. In serata poi è arrivata una precisazione di Famiglia Cristiana che si scusa con Galantino per aver «riportato in modo esagerato nei toni la sua posizione all’interno di un colloquio confidenziale con un nostro giornalista».

A favore di Galantino si schiera invece il capogruppo dei deputati di Sel Arturo Scotto: «Nelle sue parole c’è una doppia verità: un governo inconsistente e una destra in salsa leghista e grillina che specula sulle paure».

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.