Pd come unico grande partito di sinistra

Pd come unico grande partito di sinistra
Pd come unico grande partito di sinistra
Andrea Romano, Matteo Orfini e Gennaro Migliore

Orfini propone ai fuoriusciti di Scelta Civica e di Sel di entrare nel Pd. Anche se il Pd è conposto da moltissime anime il concetto che ha espresso il presidente vede d’accordo proprio tutti all’interno del partito. Del resto è il naturale proseguimento del risultato delle europee (40,8%). Ovviamente vedono con favore questo progetto tutte quelle forze che nel parlamento sono fuoriuscite dai partiti che si erano presentati alle scorse elezioni politiche.

Andrea Romano per esempio pur essendo ancora in Scelta Civica ricorda che il suo stesso movimento è nato unendo forze proveniente da percorsi diversi e lontani. Il nuovo Pd va, però visto come un vero partito della Terza repubblica, in cui trovi posto non solo la cultura socialdemocratica, ma anche quella liberale che ha animato Scelta Civica. Per Romano lo stesso Monti ha detto che l’agenda Renzi somiglia a quella Monti e che se all’epoca il Pd fosse stato guidato da Renzi, Scelta civica non sarebbe nata. “Io stesso”, continua “sarei stato un elettore del Pd a guida Renzi”. Di diverso avviso sono altri esponenti di Scelta Civica, come ad esempio Alberto Bombassei, che pur restando nel partito hanno fatto in parlamento gruppo comune con Nuovo centrodestra, Udc e Popolari per l’Italia.

Per Gennaro Migliore l’invito di Orfini va incontro alla necessità di costruire un unico grande campo democratico e un unico grande partito di sinistra di governo. Secondo Migliore è meglio discutere in un unico partito che mettere ciascuno la propria bandierina per lucrare qualche punto percentuale. Conclude dicendo che non sono in discussione cariche di governo, ma di costruire un progetto unico di sinistra e non di conotinuare a danneggiarsi l’un l’altro.

Matteo Orfini, infine, dichiara che Vendola ha fatto un errore tornando indietro con Sel rispetto all’adesione al Pse e all’adesione alla Lista Tsipras, per costruire una posizione che ammicca a salotti radical-chic obsoleti e a comportamenti parlamentari che ricordano quelli dei grillini.

1 Comment

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...