Mese: aprile 2014

Giusy Ferreri non ha un retrogusto amaro

Giusy Ferreri non ha un retrogusto amaro

  “L’amore possiede il bene” non poteva essere considerato secondo singolo. Infatti domani, 25 aprile, arriverà in tutte le radio “La bevanda ha un retrogusto amaro”, nuovo estratto da “L’attesa”, ultimo album di inediti di Giusy Ferreri. Un disco di buona qualità, con una prima parte leggermente superiore alla seconda: […]

Il museo della musica

Il museo della musica

Molti rapper si somigliano: per tematiche, look, metriche ma nessun rapper assomiglia a Caparezza. Questo ė sicuramente un indiscutibile merito dell’artista pugliese che, a parte un lontanissimo e incolore esordio, Sanremo incluso, con il nome d’arte di Mikimix (periodo ripudiato dallo stesso cantante) ha poi saputo costruire una carriera […]

Matteo Renzi

Renzi, secondo mese di governo

E’ passato anche il secondo mese di Matteo Renzi al governo. Le riforme sono andate avanti, anche se hanno incontrato alcuni impedimenti. C’è sempre il fronte (sopratutto tra i senatori) che non si rassegna alla modificazione delle caratteristiche del Senato. Sopratutto la non elettività desta perflessità; ma essendo […]

Giulia Sarti

5stelle nullatenenti

E’ stata resa pubblica qualche giorno fa la dichiarazione dei redditi dei parlamentari. L’anno in questione è il 2012; l’ultimo anno della legislatura precedente; molti parlamentari quindi (tutti quelli alla prima legislatura) all’epoca non lo erano. La notizia in se non farebbe scalpore se non si notasse che […]

Droga, la cannabis ridiventa leggera

La principale novità è che la ‘cannabis’, sia in forma di erba (marijuana) che in forma di olio o resina (hashish), viene classificata tra le droghe leggere, con conseguente riduzione di pena. Ed infatti, chi viene colto a farsi uno spinello oggi rischia solo la sospensione della patente, del porto […]

Europee 2014: presentazioni liste

Europee 2014: presentazione liste

Le elezioni europee del 25 maggio prossimo saranno un test per tutte le forze presenti nello scenario politico italiano, (presenti in parlamento o extra parlamentari) perchè tutte hanno una motivazione interna o esterna su cui si devono misurare. Il Partito Democratico ha aggiunto al suo simbolo la dicitura […]

Recep Tayyip Erdoğan saluta i suoi sostenitori

La Turchia e la democrazia

L’ultima volta che avevo parlato di Turchia era per incessanti manifestazioni di protesta dovuti a crisi economida e a istanze sociali. Li , infatti, è in atto un incessante islamizzazzione della società e la rivendicazione dei diritti acquisiti (sopratutto sul fronte femminile) è molto sentita. La questione adesso […]

Berlusconi ai servizi sociali

Berlusconi ai servizi sociali

Siamo arrivati al capolinea di un altro capitolo della storia processuale di Silvio Berlusconi. Lo scorso agosti era stato condannato in via definitiva per l’evasione fiscale di Mediaset e lo scorso novembre il Senato della Repubblica aveva votato la sua decadenza da parlamentare; dando così la possibilità ai […]

Il ddl Poletti (Jobs act) alla prova

La riforma del lavoro voluta da Renzi (il cosiddetto Jobs act) che sta prendendo corpo in questi giorni è stata ribattezzata ddl Poletti, come il ministro del Lavoro che la sta contribuendo a stendere. Molte critiche ci sono state a questo provvedimento da parte di Cgil e minoranza […]

Secessione veneta, arrestati gli indipendentisti

Sono state arrestate 24 persone con l’accusa di tentativo di sovvertimento dell’ordine democratico e costituzionale. Tra gli arrestati ci sono anche Lucio Chiavegato, portavoce del “Coordinamento 9 Dicembre”, considerato anche l’ala moderata dei forconi; Franco Rocchetta, fondatore della Liga Veneta e molti altri. E’ stato sequestrato anche un carro […]

L'Ungheria conferma Orban.

L’Ungheria conferma Orban.

Si profilano altri quattro anni al governo per il premier Viktor Orban, dopo l’ormai certa e netta vittoria elettorale in Ungheria del controverso primo ministro in carica. I risultati delle elezioni politiche: Fidesz, partito di destra di Orban, 44,4%, Alleanza 25,9%, Jobbik 20,5%, verdi 5,2%. La ripartizione dei […]

Partito Economico

[Storia] La destra democratica non liberale durante la monarchia

Il Partito Economico nacque nel 1919 a Torino per volontà di un gruppo di commercianti e di industriali preoccupati dalle spire sociali del biennio rosso guidati da Ferdinando Bocca, presidente della Camera di Commercio di Torino e futuro presidente di Confindustria. Era ispirato da una visione economicista e di tendenza conservatrice e reazionaria. Ebbe un certo sviluppo nelle […]

Ddl Delrio svuota province è legge

E’ stato approvato in parlamento il ddl che riforma le province italiane. Non si tratta di soppressione, infatti, ma di svuotamento. Questo, perchè per eliminarle del tutto è necessario modificare il titolo V° della Carta Costituzionale. Nell’attesa (per questo iter ci vuole almeno un anno e mezzo) si […]

Malta, Coleiro Preca nuova presidente

Malta, Coleiro Preca nuova presidente

Il parlamento maltese ha nominato all’unanimità Marie-Louise Coleiro Preca, Laburista nuovo presidente del paese. Il suo mandato inizierà il 4 aprile, e andrà a sostituire George Abela, Laburista, al potere dal 2009. Il ministro delle Politiche sociali Marie Louise Coleiro Preca ha accettato la nomina del primo ministro Joseph […]

Indulto, conflitto d'interessi e legge elettorale

I guai giudiziari del Nuovo Centrodestra

Il Nuovo Centrodestra è il partito che si è scisso dal Pdl/Forza Italia quando il partito di Berlusconi ha deciso di passare all’opposizione e non sostenere più il governo Letta. Nel fare questa faticosa manovra (anche dal punto di vista di chi delle proprie fortune politiche doveva ringraziare […]