Casalinga/o: un mestiere da far scomparire

Casalingao un mestiere da far scomparire
Io credo che il mestiere della casalinga sia una finta professione inculcata alle donne dagli uomini che padri-padroni si sono per lungo tempo creduti superiori alle donne.

Non che io credo che la donna (o gli uomini negli ultimi tempi) non facciano un lavoro faticoso (stando a casa e organizzando la vita altrui) o sacrificante (rinunciando a far valere la propria professionalità in altri campi); ma credo che ci siano dei diritti e dei doveri che sia l’uomo, che la donna debbano rispettare.

Sia l’uomo, che la donna hanno il dovere di provvedere alle necessità e al benessere della famiglia e che abbiano il diritto di portare uno stipendio a casa e con quello contruibuire alle varie esigenze e avere quindi voce in capitolo sui progetti futuri della famiglia.

Sia l’uomo, che la donna hanno il diritto ad avere un lavoro inteso come raggiungimento e accrescimento del proprio livello di professionalità lavorativa; ma inteso anche come il frequentare una realtà quotidiana diversa da quella familiare.

Sia l’uomo, che la donna hanno il dovere di compiere i mestieri domestici di comune accordo e secondo le personali affinità e preferenze poichè entrambi usufruiscono del “bene” casa.

Quando ciò non avveniene, sia per volontà di cui resta in casa, sia per rifiuto di chi lavora, si è di fronte a una mancanza di rispetto per l’altro; anche se ciò viene fatto di comunque accordo.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...